Scuole chiuse, ma non per i ladri: “visitato” uno degli istituti in città

La scoperta mercoledì, nella scuola “Ammirato Falcone”, a Lecce. Portate vie le monete di un paio di distributori

Foto di archivio.

LECCE – Le scuole restano chiuse. Ma non per i ladri. Intorno alle 10 di mercoledì mattina, infatti, gli agenti di polizia sono stati costretti a un intervento presso la scuola secondaria di primo grado “Ammirato Falcone”, a Lecce.

All’arrivo dei poliziotti, presso l’edificio di via Raffaello Sanzio, i segni della “visita” da parte dei malviventi erano ben visibili. Questi ultimi, dopo aver forzato la porta di ingresso dell’istituto scolastico, sono riusciti a introdursi nei corridoi.

Hanno danneggiato un paio di macchinette che erogano vivande, asportandone le monete custodite all’interno. Un bottino ridicolo, ma al quale si sommano i danni arrecati allo stabile. I poliziotti della questura hanno eseguito i rilievi, alla ricerca di eventuali tracce o orme lasciate dai ladri. Al vaglio i filmati del sistema di videosorveglianza installati in zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento