rotate-mobile
Cronaca Galatina

Furto di uno smartphone in ospedale, individuato e denunciato paziente “infedele”

L’episodio ieri nel nosocomio di “Santa Caterina Novella”, a Galatina, ai danni di un’infermiera. Gli agenti del commissariato locale sono riusciti a rintracciare il responsabile

GALATINA - Si era recato nel pronto soccorso dell’ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina per una frattura, e qui sarebbe riuscito ad appropriarsi del cellulare di un’infermiera. Ma, nel giro di poche ore, è stato individuato e denunciato dagli agenti della Sezione Volanti del Commissariato di Galatina. Si tratta di un 53enne, conosciuto già in ambito ospedaliero poiché assiduo frequentatore del Serd, e sul quale erano ricaduti i dubbi della malcapitata, poiché il paziente si era allontanato senza attendere la chiusura del referto ospedaliero. 
Gli agenti, grazie alla conoscenza del territorio, erano così riusciti a risalire all’abitazione del sospettato che, dopo i primi tentennamenti, ha spontaneamente consegnato un telefono cellulare dalle stesse caratteristiche di quello descritto dall’infermiera dal quale però, per evitare di essere rintracciato, aveva estratto e buttato via la sim card.
Lo smartphone è stato così restituito alla proprietaria e il 53enne denunciato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di uno smartphone in ospedale, individuato e denunciato paziente “infedele”

LeccePrima è in caricamento