Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via per Casamassella

Ladri in azione: arraffano alimenti da un market e tremila euro di “bionde” da un bar

Due furti sono stati messi a segno, nella notte, rispettivamente in un supermercato di Uggiano la Chiesa e nella caffetteria di un'area di servizio a Copertino. Nel primo episodio, i malviventi hanno asportato generi alimentari: indaga il commissariato di Otranto. Nel secondo, sono fuggiti con "bionde" per un diverse migliaia di euro

La stazione di servizio "Total Erg" (Foto di Antonio Quarta)

COPERTINO – Ancora furti, nella notte, in provincia. I ladri hanno agito in due attività commerciali di Copertino e Uggiano la Chiesa. Nel primo episodio, hanno “ripulito” il bar della stazione di servizio “Total Erg”, sulla via che collega la Città di San Giuseppe a Galatina.

Alcuni minuti prima delle quattro, una banda ha portato via decine e decine di confezioni di sigarette, per un valore di almeno tremila euro, dalla caffetteria dell’area di servizio. Arraffata la refurtiva, i malviventi hanno abbandonato diverse altre stecche di “bionde”, forse sfuggite, o forse lasciate volutamente quando il sistema di allarme si è attivato e sul posto sono giunti i vigilanti di un istituto privato, assieme ai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli, coordinati dal capitano Michele Maselli.

Stando al primo sopralluogo, i malviventi si sono introdotti nel bar, dopo aver manomesso  una delle porte blindate e scorrevoli di accesso. A quei tremila euro di bottino, si sommano dunque anche i danni arrecato all’infisso. Ma le sigarette sono coperte da polizza assicurativa. Sarà invece complessa l’identificazione degli autori del gesto: il sistema di videosorveglianza era, infatti, fuori uso.

A Uggiano la Chiesa, inoltre, i malviventi hanno invece svaligiato generi alimentari all’interno di un supermercato sulla via per Casamassella. Dopo aver scardinato la serratura, hanno messo a segno una rapida razzia di prodotti, per un valore ancora in fase di quantificazione, per poi fuggire quando l’antifurto si è attivato. Sul posto, per le indagini, gli agenti di polizia del commissariato di Otranto, diretto dal vicequestore aggiunto Rocco Carrozzo. 

Sembra che l'auto impiegata fosse una Lancia K, quindi potrebbe essere lo stesso veicolo usato per un furto ingente di profumi la notte precedente a Castrignano de' Greci. L'aspetto singolare è che un veicolo del genere è stato avvistato nella notte, qualche ora dopo il colpo alla periferia di Lecce, in via Roggerone, quindi in località San Ligorio. Una volante di polizia ha cercato di raggiungerla, ma l'auto è stata persa di vista.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in azione: arraffano alimenti da un market e tremila euro di “bionde” da un bar

LeccePrima è in caricamento