“Banda della Lancia” svaligia due tabaccherie, le videocamere riprendono la scena

I malviventi sono tornati in azione nella notte. Dopo il furto avvenuto 24 ore addietro ai danni di una rivendita di Maglie, ne sono state colpite altre due a Galatone e Neviano. Le videocamere hanno immortalato una Lancia risultata rubata e un suv. In città, invece, presa di mira un'agenzia di scommesse

La tabaccheria colpita a Galatone

GALATONE – La “banda della Lancia” colpisce ancora. Due auto sospette sono state avvistate nei pressi di altrettante tabaccherie, rispettivamente ad Aradeo e a Neviano. Nel primo caso, i malviventi hanno desistito e non hanno portato a termine nessun furto. Ma sono passati all’azione poco dopo, prendendo di mira una seconda e terza rivendita di tabacchi. A Neviano, la banda ha portato via confezioni di sigarette e gratta&vinci, per un valore di circa tremila euro, ai quali se ne sommano altri mille di danni arrecati agli infissi dalla rivendita al civico 1 di piazza Concordia. L'altro colpo, invece, al civico 48  di via Regina Elena, a Galatone, già vittima di un colpo lo scorso 24 luglio: con una “spaccata”, i ladri riuscirono a portare via circa duemila euro di refurtiva.

Nella notte appena trascorsa, invece, i ladri hanno raggiunto il locale e, una volta all’interno, la scena si è ripetuta come la fotocopia di episodi già visti. Razzia di “bionde”, biglietti “gratta&vinci”, valori bollati e contanti asportati da ben tre registratori di cassa. Il tutto per un valore in fase di quantificazione. Scattato il sistema di antifurto, i malviventi sono fuggiti, utilizzando gli stessi mezzi: un suv di colore chiaro, di cui al momento non è dato conoscere il numero di targa, e una Lancia Delta di colore scuro, risultata rubata a una società di leasing con sede nel Cremonese.

Gli agenti di polizia del commissariato di Nardò, infatti, sono intervenuti per eseguire i rilievi e recuperare le registrazioni delle videocamere: i fotogrammi hanno svelato i modelli delle auto.  Le vetture sono le stesse notate, circa un’ora prima, a Neviano e ad Aradeo dove i residenti hanno allertato le forze dell’ordine. Di questi due casi se ne sono occupati i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli, sopraggiunti su segnalazione di alcuni cittadini, spaventati dalla presenza di un individuo incappucciato.

Questi ultimi hanno notato le vetture  della banda nei pressi delle due tabaccherie. Avevano il motore acceso, e hanno sostato a lungo indecisi sul da farsi. Elementi che hanno destato più di un sospetto, tanto da spingere i militari dell’Arma a visionare immediatamente i filmati. Gli investigatori hanno pochi dubbi sul fatto che, ad agire, siano stati gli stessi autori del colpo avvenuto nella notte a cavallo tra lunedì e martedì a Maglie, in via Scorrano. Anche in quell’episodio, infatti, le videocamere hanno ripreso nitidamente due auto, di cui una Lancia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarebbero, infine, altri malviventi, ad aver agito, intorno alle 3 della notte, ai danni dell'agenzia di scommesse "Eurobet" di viale dell'Università, a Lecce. La vetrina del locale è stata letteralmente mandata in frantumi dai malviventi che, servendosi di un bastone, sono riusciti ad introdursi nell''attività, per poi "ripulire" la macchina cambia soldi custodita all'interno, contenente una somma ancora sconosciuta. Sul posto sono intervenute gli agenti delle volanti della polizia, nelle mani dei quali sono ora finiti i filmati di videosorveglianza. Anche in questo episodio le videocamere avrebbero ripreso la scena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento