menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Auto rubata inseguita e trovata grazie al Gps. Vigilanti segnalano ladro ai carabinieri

Nella notte, le guardie giurate hanno recuperato un televisore rubato a Torre Lapillo: il ladro è fuggito. I militari di Tricase hanno rintracciato una Ford sottratta a Miggiano

TORRE LAPILLO (Porto Cesareo) – I vigilanti scorgono un individuo sospetto nel cuore della notte, ma l’individuo si dilegua. E’ accaduto intorno alle 2,45 a Torre Lapillo, la località di Porto Cesareo. Una guardia giurata dell’istituto di vigilanza “Ggs la Velialpol” ha notato un uomo aggirarsi in via De Dominicis.

L’individuo aveva un ingombrante involucro tra le mani ma, alla vista del personale in divisa, ha gettato la merce per terra, dileguandosi lungo le campagne adiacenti. All’interno di quell’involucro, un televisore a schermo piatto, risultato oggetto di furto.  Dell’accaduto sono stati informati i carabinieri della stazione di Porto Cesareo.

A Tricase, inoltre, i militari dell’Arma del luogo hanno inseguito per un tratto una vettura risultata rubata la scorsa notte. I ladri sono riusciti a dileguarsi, ma l’auto è stata abbandonata e poi recuperata dalle forze dell’ordine grazie al sistema satellitare.  La Ford S-mx, rubata poco prima a Miggiano, è stata lasciata dai malviventi in una campagna di Specchia. Gli inquirenti tricasini stanno ora eseguendo i rilievi sulla carrozzeria e nell’abitacolo e, tramite le tracce lasciate dai ladri e con i sistemi di videosorveglianza, sperano di risalire agli autori del gesto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento