Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Sventato l'ennesimo furto di pannelli fotovoltaici, i ladri abbandonano il furgone

Un vigilante ha notato la recinzione tagliata in un impianto lungo la Campi-Cellino. Una cinquantina i pannelli giù accatastati e pronti per essere portati via. Il mezzo usato è risultato proveniente dall'area di Salerno. Questo tipo di colpi in provincia di Lecce sempre più frequenti

Foto di repertorio.

CAMPI SALENTINA – Un vero e proprio boom. L’interesse manifestato per i pannelli fotovoltaici installati nelle campagne sta diventando un tormentone. Sintomo che dietro all’organizzazione di furti, sempre più frequenti, vi possa essere un vero e proprio sodalizio criminale.

L’ennesimo colpo è stato sventato nella notte da un vigilante, nella zona di Campi Salentina. L’aspetto più interessante, però, è rappresentato dal ritrovamento di un furgone che, dalla targa, è risultato proveniente dal salernitano. Una traccia da seguire, forse, per cercare di scoprire chi abbia commissionato l’assalto. La mente inevitabilmente rimanda a un’operazione della polizia di qualche anno addietro. Pannelli rubati nella zona di Galatina furono ritrovati a Napoli.

Spesso l'ordine arriva da fuori provincia, se non da altre regioni. E i pannelli prendono le vie più impensabili. Alcuni mesi addietro altra refurtiva trafugata nel Salento è stata trovata nel porto di Genova.  

Una cinquantina sono le lastre, già smontate e accatastate una sull’altra, pronte per essere portate via, che una guardia giurata della De Iaco Security ha notato la notte scorsa in un campo fotovoltaico. L’impianto si trova lungo la via che collega Campi Salentina a Cellino San Marco. Il vigilante s’è insospettito quando ha visto la recinzione metallica tagliata in un punto, evidentemente con delle cesoie. I malviventi devono però aver a loro volta notato l’arrivo della pattuglia e così si sono dileguati. Quasi sicuramente a metterli in guardia è stato un complice a fungere da “palo”. 

Fra le altre particolarità, il fatto che le videocamere di sorveglianza – una volta scoperta la loro collocazione - fossero state orientate verso l’esterno, in modo da non riprendere l'azione nel vivo. L’arrivo della guardia giurata deve però averli colti un po’ di sorpresa, se è vero che oltre alla refurtiva, hanno dovuto abbandonare anche il mezzo. Sul posto, per le indagini, i carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sventato l'ennesimo furto di pannelli fotovoltaici, i ladri abbandonano il furgone

LeccePrima è in caricamento