menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto nel distretto, nessun danno per medicine e vaccini della farmacia

L'episodio il 14 novembre scorso, con un 43enne di Gagliano denunciato. Riportiamo alcune doverose integrazioni alla notizia

GAGLIANO DEL CAPO – Riguardo alla vicenda del furto avvenuto nel distretto sociosanitario di Gagliano del Capo il 14 novembre scorso, occorre doverosamente qualche chiarimento a integrazione dei fatti e parziale rettifica.

Al centro della vicenda, un uomo di 43 anni del posto - la famiglia è rappresentata dall’avvocato Maria Rosaria Nutricati, la quale specifica che l’uomo è incensurato - che quella notte si è introdotto furtivamente all’interno del laboratorio odontoiatrico, sottraendo alcuni oggetti, fra cui farmaci, ricettari e timbri del medico. A parte i farmaci, il resto era stato poi bruciato in un camino, insieme a un personal computer, e così ritrovato dai carabinieri della stazione locale. Si era detto che anche il pc potesse essere provento di furto, in realtà era di sua proprietà. 

Aspetto rilevante, ancora, è che non sono andati danneggiati medicinali e vaccini custoditi nelle celle frigorifere della farmacia del distretto, come si era paventato: “È servita da una linea elettrica del tutto distinta e autonoma rispetto a quella interrotta”. Il 43enne, infatti, introducendosi, aveva staccato la corrente elettrica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento