rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
0 °
Cronaca Galatina

Arriva in ospedale con una ferita d’arma da fuoco: “Volevano rapinarmi”

Un imprenditore è stato accompagnato nel primo pomeriggio al pronto soccorso del "Santa Caterina Novella" di Galatina. Lo sparo all'altezza di un gluteo. Sulla vicenda sta indagando la polizia

GALATINA – È arrivato al pronto soccorso con una ferita d’arma da fuoco. Vittima, un imprenditore 44enne della zona di Galatina che è stato accompagnato nel primo pomeriggio presso l’ospedale locale, il “Santa Caterina Novella”. Il colpo d’arma da fuoco, presumibilmente con una pistola, è stato indirizzato verso un gluteo dell’uomo.

Il ferito è stato subito preso in carico dai sanitari ed è stata anche contattata la polizia, prassi obbligatoria nei casi di persone che arrivino in ospedale con ferite sospette, dovute al possibile impiego di armi.

Sul posto sono intervenuti in primis gli agenti della squadra di polizia giudiziaria del commissariato di Galatina. Le indagini sono al momento in corso e partono da quanto riferito dallo stesso uomo, ovvero che sarebbe stato avvicinato e aggredito da sconosciuti mentre era in auto sulla via che collega Neviano a Galatone.

Si sarebbe trattato di un tentativo di rapina, in sostanza, ovvero alcuni malviventi avrebbero cercato di impossessarsi del Rolex che l’imprenditore aveva al polso, non riuscendovi a causa della resistenza opposta. E, nelle concitate fasi, sarebbe quindi partito un colpo di pistola.

Al momento non si conoscono ulteriori dettagli su una vicenda, per la quale è stata interessata la squadra mobile di Lecce per approfondimenti, anche per verificare in modo minuzioso diversi aspetti del racconto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva in ospedale con una ferita d’arma da fuoco: “Volevano rapinarmi”

LeccePrima è in caricamento