rotate-mobile
Cronaca Galatina / Via Macerata

Fiamme appiccate sul furgone di padre e figlio, entrambi carrozzieri

È successo ieri sera a Galatina. Il rogo subito stroncato con un estintore. I vigili del fuoco non hanno elementi per stabilire le cause, ma i poliziotti sospettano il dolo

GALATINA – Erano circa le 20,30 di ieri sera, mercoledì 23 marzo, quando, all’improvviso, le fiamme hanno iniziato ad avvolgere un furgone Peugeot Partner. Per fortuna, i proprietari si sono accorti subito di quanto stesse avvenendo e con un estintore sono riusciti a stroncare il fuoco, prima che s’impadronisse di tutto il veicolo. Alle fine, dunque, è rimasto danneggiato solo il cofano, ma ora bisognerà comprendere cosa sia accaduto.

L’incendio è avvenuto a Galatina, in via Macerata. Il furgone è di un 68enne ed è in uso sostanzialmente al figlio, 44enne. Entrambi sono titolari di una carrozzeria a Galatina. Sul posto sono intervenuti agenti di polizia del commissariato locale per i primi accertamenti e i vigili del fuoco del distaccamento di Maglie che, nel frattempo, erano comunque stati avvisati.

Le cause precise non sono state stabilite. I vigili del fuoco non hanno elementi concreti in mano. Tuttavia, considerando che il veicolo è alimentato a diesel e che nell’aria c’era un odore diverso, di benzina, i poliziotti hanno dedotto che potesse trattarsi di un caso doloso.

L’eventuale movente, però, non sarebbe chiaro. Padre e figlio sono due normali lavoratori, senza alcuna pendenza con la giustizia. E nella zona in cui si è verificato l’episodio, non sembra che vi siano sistemi di videosorveglianza, pubblici o privati. Le fiamme, comunque, non hanno provocato ulteriori danni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme appiccate sul furgone di padre e figlio, entrambi carrozzieri

LeccePrima è in caricamento