Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

"Grosso animale nelle campagne". E pensando alla pantera, il messaggio è virale

La segnalazione sulla pagina Facebook ufficiale del Comune di Galatone. Molti gli scettici, qualcuno ci crede. Meglio un profilo basso

GALATONE – È diventata virale nel giro di pochi minuti, questa sera, una comunicazione proveniente dalla pagina Facebook ufficiale del Comune di Galatone, riguardante l’avvistamento di un “animale di grossa taglia” in una zona di campagna.

Trattandosi di un ente istituzionale che avverte l’obbligo di comunicare un dato, pur mantenendo una posizione quanto più possibile cauta, non c’è ovviamente alcun riferimento alla molto presunta pantera nera che da mesi, ormai, scorrazzerebbe nelle campagne di mezza Puglia. Il richiamo, però, è in maniera implicita più che evidente.

“Si comunica che nel tardo pomeriggio è pervenuta alla stazione carabinieri e al comando di polizia locale una segnalazione, da parte di un cittadino, relativa alla riferita presenza, in Località Piru ti l’Acchiatura, di un animale di grossa taglia, del quale si pubblica la relativa foto. Si raccomanda pertanto la massima prudenza in particolare per coloro che dovessero transitare o vivere in detta località. Vi terremo aggiornati”. Poche parole via social che, però, hanno scatenato una ridda di commenti, fra i pochi che ipotizzano possa essere davvero una pantera e una moltitudine, in diversi casi anche con toni di spirito, che smontano il caso.

Senza titolo-1-18-52

Dato che qualcuno si è anche lamentato, pensando che la segnalazione (solo l’ultima in ordine di tempo) sia passibile di denuncia per procurato allarme, il sindaco Flavio Filoni ha voluto precisare che “è un’informazione dovuta, ad una comunicazione ed un sopralluogo dei carabinieri che mi hanno chiesto di informare la cittadinanza”. Insomma, la segnalazione c’è stata. Ma cosa sia quella cosa nera ripresa in foto, resta tutto da chiarire. Il fatto è che, con i cellulari, la storia ha ben presto preso il largo sui telefonini, superando di gran lunga i confini di Galatone.

Negli ultimi giorni la fobia per la pantera nera ha toccato punti apicali, nel Salento, per via di una segnalazione dall’agro di Soleto, giunta al commissariato di polizia di Galatina che, sfuggita in qualche modo a un ancora non identificato ufficio di qualche forza dell’ordine (l’appunto è arrivato anche, oltre che alla questura di Lecce, ai carabinieri di Galatina, che fanno capo alla compagnia di Gallipoli, e ai carabinieri forestali), è diventata virale sui social. Da allora, si sono moltiplicati pure i video di buontemponi, anche molto ironici, di presunti, se non proprio finti, avvistamenti in varie parti del Salento.      

Al di là di tutto, è una situazione che desta una certa perplessità. In assenza di dati certi, per esempio su aggressioni in allevamenti (una pantera dovrà pur nutrirsi, come ogni essere vivente) e ritrovamenti di impronte o altri elementi che possano certificarne il vagabondaggio nelle campagne, meglio adottare un profilo basso, improntato sullo scetticismo. Se poi vi saranno riscontri seri e comprovati, cambieremo noi stessi atteggiamento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Grosso animale nelle campagne". E pensando alla pantera, il messaggio è virale

LeccePrima è in caricamento