Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Via G. Almirante

In agguato nel buio con una pistola sbuca all'alba e si impossessa di mille euro

La rapina verso le 6,30 a Galatone, ai danni di un dipendente dell'area di servizio Sogercab di via Almirante. Sul posto per le indagini i carabinieri

Foto di repertorio.

GALATONE – Il sole si stava ancora alzando nel cielo, quando è sbucato dal nulla un rapinatore. Erano circa le 6,30 del mattino e presso l’area di servizio Sogercarb, proprio accanto all’hotel Ghalà, alla periferia di Galatone, c’era soltanto un dipendente, a quell’ora, per servire eventuali automobilisti in transito. Ma, invece di veicoli, il malcapitato ha visto spuntare all’improvviso un soggetto a piedi. Probabilmente si era nascosto fra campagne e cespugli che circondano la zona, quella di via Giorgio Almirante, circonvallazione esterna del paese, per agire al momento propizio.

Era armato di pistola, non si sa se vera o giocattolo, e aveva il volto coperto da una sciarpa, il soggetto che ha minacciato l’operaio, strappandogli di mano il marsupio con il denaro. C’erano circa un migliaio di euro. Il misterioso rapinatore, quindi, s’è subito dileguato a piedi, facendo perdere le tracce. Non è chiaro se qualcuno lo attendesse nelle vicinanze con un veicolo, per agevolare la fuga, o se ne avesse uno lui stesso, parcheggiato a debita distanza, in modo da non destare sospetti. Di certo, doveva conoscere piuttosto bene la zona e con ogni probabilità l’autore è un galatonese o qualcuno di paesi limitrofi.

Sul posto sono arrivati, per le indagini, i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Gallipoli e della stazione di Galatone. I militari hanno acquisito i filmati delle videocamere di sorveglianza, che hanno immortalato la scena. L’area di servizio non è coperta d’assicurazione su questo tipo di eventi.  

Come modus operandi ricorda la prima parte di quanto avvenuto a Casarano all'inizio di novembre. Anche in quel caso, una stazione di servizio isolata e un malvivente in agguato nel buio. La differenza, che aggredì una barista, spingendola fin dentro il bagno, impugnando un'ascia, per poi sottrarre i soldi della cassa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In agguato nel buio con una pistola sbuca all'alba e si impossessa di mille euro

LeccePrima è in caricamento