Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Gallipoli

Spaccio e affitti irregolari a Baia Verde, arresto e denuncia dopo i controlli

Nella località della costa gallipolina i poliziotti hanno fermato un senegalese con marijuana: ha tentato la fuga e colpito un agente. Nei guai anche la proprietaria di un immobile che non ha comunicato i nomi degli affittuari in questura

GALLIPOLI – Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Sono i reati contestati dagli gli agenti di polizia del Commissariato di Gallipoli e dei colleghi del Reparto prevenzione crimine “Puglia Meridionale” di Lecce, in rinforzo estivo, per i quali hanno proceduto all’arresto di Osmon Kahlì, 23enne senegalese. Il giovane, con diversi precedenti già alle spalle, risulta anche irregolare.

Il 23enne è stato scoperto durante un pattugliamento a Baia Verde. Alla vista della volante, ha subito cambiato strada. È bastato che uno dei poliziotti scendesse dall’auto e si avvicinasse per chiedere i documenti perché il senegalese fuggisse, mantenendo in mano un involucro sospetto.

I poliziotti lo hanno rincorso e, con non poche difficoltà, sono riusciti a prenderlo per la maglietta prima che si infilasse, tramite un piccolo varco creato appositamente, nella pineta di Baia Verde, la stessa dove pochi giorni addietro si è svolta un’operazione mirata antidroga.

Nonostante i tentativi di opporsi al fermo, nel corso dei quali ha anche ferito un poliziotto, il cittadino senegalese è stato arrestato e portato in carcere perché trovato in possesso di otto dosi di marijuana e di 120 euro in contanti, soldi ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Nei giorni scorsi, poi, durante un intervento richiesto sul 113, sempre a Baia Verde, in uno dei tanti appartamenti da cui provengono urla e schiamazzi notturni, gli agenti del Commissariato, dopo un controllo approfondito con le specifiche banche dati, hanno “pizzicato” ancora una volta un trasgressore del portale Alloggiatiweb.

La proprietaria dell’appartamento controllato dai poliziotti ha confessato di averlo affittato senza comunicare le generalità delle persone ospitate, aggiungendo di non essere neanche registrata sul portale della Polizia di Stato. La donna è stata quindi denunciata per aver omesso di comunicare alla Questura le generalità delle persone alloggiate.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio e affitti irregolari a Baia Verde, arresto e denuncia dopo i controlli

LeccePrima è in caricamento