rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Un volo dal terzo piano / Gallipoli / Corso Italia, 36

Cede il parapetto, precipita dal residence: grave in ospedale. In stanza c’era il figlio di 4 anni

L'assurdo incidente è avvenuto a metà mattinata al civico 36 di corso Italia, nel pieno centro di Gallipoli. In codice rosso una 42enne del posto. Il crollo di porzioni della balaustra mentre stava scuotendo un cuscino per rinfrescarlo. È caduta nel cortile interno

GALLIPOLI – Due colonnine in pietre leccese che formano parte di un parapetto le si sgretolano sotto le mani, mentre la donna vi sta scuotendo sopra il cuscino. Un gesto di ordinaria quotidianità rotto da un istante, un solo, fatidico istante. Poi, la caduta, per circa 9 metri, brusca, inattesa, drammatica, senza possibilità di appigliarsi a nulla.

Il bimbo di 4 anni è lì vicino, nella stanza da letto, ma probabilmente non si accorge di nulla. Per fortuna è a distanza tale da non essere trascinato a sua volta nel vuoto con la mamma. Il marito, un militare della Marina, è al lavoro in quel momento. Arriva sul posto appena appresa la terribile notizia. Una volta lì, prende fra le braccia il figlio, portandolo via da quella casa.

Il dramma a metà mattinata

Mancavano pochi minuti alle 11, quando tutto s’è consumato. E ora, F.S., una donna di 42 anni di Gallipoli, commerciante (titolare di un negozio di calzature su via Lecce), lotta fra la vita e la morte in un letto di ospedale. Vittima di un incidente che ha quasi dell’incredibile. Una vicenda che ha turbato profondamente la Città Bella, proprio nel momento in cui si entra nel vivo del periodo estivo, con turisti e visitatori che già ne affollano le vie. Il tutto, peraltro, proprio nel cuore della città. La caduta, infatti, è avvenuta nel Residence Corso Italia, al civico 36 dell’omonima arteria.

Cede il parapetto, donna precipita nel vuoto

La donna si trovava al terzo e ultimo piano di uno degli appartamenti dell’edificio, quelli che si affacciano sul lato posteriore. Era da sola in casa con il figlio. E quando si è sporta sul lato sinistro del balcone, per rinfrescare il cuscino, all’improvviso è accaduto l’impensabile: alcune colonnine si sono spaccate ed è piombata nel cortile sottostante.

Nell’arco di pochi minuti tutta Gallipoli è stata scossa dal suono di sirene provenienti da ogni dove. Sul posto sono subito intervenuti vigili del fuoco del distaccamento locale e da Lecce, carabinieri, volanti di polizia e operatori del 118. La donna è stata immediatamente trasportata in ospedale, in codice rosso. Le sue condizioni sono molto gravi. E, non potrebbe essere altrimenti, considerando l’altezza da cui è precipitata. Tanto che, dopo un primo passaggio al “Sacro Cuore di Gesù”, il nosocomio locale, i medici hanno deciso il trasferimento al “Cardinale Giovanni Panico” di Tricase.

Interdetti tutti i balconi

I vigili del fuoco hanno svolto un sopralluogo per una verifica di stabilità e, come primo provvedimento, hanno inibito l’accesso a tutti i balconi del complesso edilizio. Si dovranno svolgere accurate ispezioni, per scongiurare che altre balaustre e manufatti in genere in pietra leccese possano trovarsi in condizioni tali da provocare incidenti analoghi. Mentre, per quanto riguarda il lato investigativo, gli approfondimenti sono affidati al commissariato di polizia locale.

02a8ba94-5ebf-4702-be2d-9ee50af710c1-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cede il parapetto, precipita dal residence: grave in ospedale. In stanza c’era il figlio di 4 anni

LeccePrima è in caricamento