rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca Gallipoli / Corso Roma

Trovano il portiere legato, rapina nell’hotel del pieno centro di Gallipoli

L'assalto compiuto da quattro soggetti, uno dei quali armato di pistola, nel Palazzo del Corso, durante la notte. La scoperta avvenuta all'alba. Aperta una cassaforte e portata via di peso una seconda. Sul posto, per le indagini, gli agenti di polizia del commissariato

GALLIPOLI – Cuore pulsante di Gallipoli, poche centinaia di metri dal ponte che collega al centro storico, piena notte. Il fatto che la struttura ricettiva, una delle più note della Città Bella, si trovi in una posizione così centrale non sembra che sia stato deterrente tale dal fermare la banda che attorno alle 3 – stando alle prime ricostruzioni – ha fatto irruzione all’interno della hall, intenzionata a portare via il prezioso contenuto di due casseforti.   

L’assalto si è consumato nel Palazzo del Corso, hotel a cinque stelle di corso Roma e ad agire dovrebbero essere stati quattro soggetti, con volti coperti, uno dei quali armato di pistola. Ma se, come detto, tutto è avvenuto a notte fonda, nel momento di minor intensità in assoluto del traffico, la scoperta risale a poco prima dell’alba. Il portiere, infatti, era stato saldamente legato con una corda per rallentare il più possibile la richiesta di soccorsi e solo attorno alle 6, all’arrivo del proprietario della struttura, è stato liberato.

IMG-20220519-WA0019-2

Subito è stata informata la polizia e sul posto sono arrivati gli uomini del commissariato locale per avviare le indagini, che sono in queste ore frenetiche, per cercare di ricostruire i fatti in ogni dettaglio. Al momento si sa che i malviventi avrebbero avuto un accento straniero, forse albanese (il che non significa che lo fossero, perché si può facilmente dissimulare) e che si sono introdotti dalla parte retrostante dell'edificio, ovvero da via Giulio Pagliano, dove vi sono i parcheggi dedicati ai clienti e un ingresso secondario.

Da lì - peraltro a pochi metri da dove si trova la palazzina che fino a qualche anno addietro ospitava la caserma della compagnia dei carabinieri locale -, i malviventi sapevano che avrebbero dato molto meno nell'occhio. E così, una volta all'interno, sorpreso il portiere e legatolo, sono riusciti ad aprire una prima cassaforte, sottraendovi 2mila euro in contanti, per poi portanrne via di peso un’altra. In questo caso, è da quantificare il danno preciso.

pdc-2

I poliziotti hanno acquisito i filmati di videosorveglianza (sono diverse le telecamere, alcune collocate proprio nel punto dal quale i rapinatori hanno fatto irruzione) e stanno visionando le fasi della rapina. Dai fotogrammi, sperano di ricavare indicazioni utili a identificare i soggetti. Non si sa, per ora, come la banda abbia raggiunto il luogo e sia fuggita, ma si presume che avesse un’autovettura per dileguarsi a forte velocità, probabilmente al di fuori di Gallipoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovano il portiere legato, rapina nell’hotel del pieno centro di Gallipoli

LeccePrima è in caricamento