rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca San Donato di Lecce

Cade dal cestello mentre pota pini, operaio in Rianimazione

L'incidente sul lavoro intorno alle 11 di oggi in fondo privato sulla provinciale 140, fra Galugano e Caprarica. Un 40enne di Leverano, impiegato di una ditta, ha riportato fratture

SAN DONATO DI LECCE – Un incidente sul lavoro si è verificato intorno alle 11 di oggi in un fondo privato, nelle campagne che circondano Galugnano, frazione di San Donato di Lecce, lungo la strada provinciale 140 che collega al vicino comune di Caprarica di Lecce.

A rimanere ferito è stato un operaio di una ditta di Veglie che si occupa di giardinaggio. L’uomo, A.L., 40enne di Leverano, è caduto da un’altezza di circa 3 metri. Stava potando alcuni alberi di pino ed era issato in un cestello, quando, per cause in fase d’accertamento, è precipitato.

Piombato nella terra nuda, è stato subito soccorso dagli altri presenti. Era cosciente, ma con forti dolori, tanto da riuscire a stento a muoversi. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 che, peraltro, hanno dovuto tagliare l’imbracatura, che indossava regolarmente, per poterlo soccorrere. Bisognerà capire se fosse anche ben agganciata e, comunque, sta di fatto che, secondo i primi accertamenti, l’incidente si sarebbe verificato in particolare a causa dell’improvviso capovolgimento del cestello montato sull’autocarro da lavoro.

Il malcapitato è stato trasportato in ospedale, al “Vito Fazzi” di Lecce, con un codice rosso per dinamica. Sul posto, per gli accertamenti, sono intervenuti poco i carabinieri della sezione radiomobile di Lecce e i colleghi della stazione di San Cesario di Lecce, oltre agli ispettori dello Spesal dell’Asl, il servizio di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro.

La vittima dell’infortunio ha riportato diverse lesioni, tanto da essere stato ricoverato in Rianimazione. In particolare, ha subito fratture alle costole, a un omero e un trauma facciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade dal cestello mentre pota pini, operaio in Rianimazione

LeccePrima è in caricamento