Cronaca Via Caserta

Mistero in città: un 35enne si trascina fino all’ambulanza con una ferita alla tibia

Un uomo di nazionalità albanese è giunto alla postazione del 118 di via Caserta, trascinando la gamba insanguinata e ferita da un colpo d'arma da fuoco. Accompagnato d'urgenza al "Vito Fazzi" di Lecce, è ora sottoposto agli accertamenti medici. Il caso è nelle mani della polizia

Il giardino della postazione del 118 in via Caserta

LECCE  - Sotto le sue scarpe, ricoperte  di terra e fango, anche diversi aghi di pino. Se qualcosa è accaduto, e quel "qualcosa" non sembra lasciare dubbi, deve essersi verificato in aperta campagna. In una pineta, forse. Intorno alle 21, 30, un uomo di nazionalità albanese, Elton Doku, 35 anni compiuti da qualche giorno, si è trascinato sanguinante fino alla postazione del 118, in via Caserta.

Un operatore sanitario lo ha visto zoppicare, strisciare quasi, e l’autoambulanza è partita in direzione del pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Un colpo, uno solo, gli ha provocato uno squarcio all’altezza della tibia destra. Lui, il ferito, in stato confusionale, non è stato in grado di fornire una spiegazione ai poliziotti e ai medici che lo hanno ascoltato.

E’ stato sottoposto agli accertamenti sanitari, ma nonostante l’abbondante perdita ematica, non è in pericolo. Ora è tenuto sotto osservazione presso il reparto di Ortopedia del nosocomio leccese, in attesa che il quadro clinico sia più stabile e chiaro. In via Caserta, dove si presume che qualcuno abbia accompagnato il 35enne, hanno eseguito un sopralluogo gli agenti della sezione volanti.

 I colleghi della squadra mobile stanno ora indagando sull’accaduto, per chiarire a quale contesto sia riconducibile il fatto di cronaca, che ha improvvisamente risvegliato la città, dopo un periodo di calma apparente in cui sembrava che sparatorie e gambizzazioni fossero un incubo già relegato nel dimenticatoio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero in città: un 35enne si trascina fino all’ambulanza con una ferita alla tibia

LeccePrima è in caricamento