Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Gestione e manutenzione reti Aqp: per il Tar aggiudicazione illegittima

La gara, che risale al 2014, riguarda l'Ato 11, per un valore di 10 milioni di euro. Accolto dai giudici il ricorso della società Soci srl

La sede del Tar di Lecce.

LECCE – La Prima Sezione del Tar di Lecce ha accolto il ricorso della Soci srl, ribaltando così la graduatoria per l’aggiudicazione del servizio di sanificazione, verifica ed ispezione in continuo delle reti fognarie per l’Ambito Territoriale 11 di cui centri principali sono Nardò, Copertino, Leverano, Galatone, Gallipoli, Taviano. Si tratta di un appalto da dieci milioni di euro per la gestione e manutenzione delle reti che fanno capo ad Acquedotto Pugliese. La gara risale al 2014.

L’azienda ricorrente è stata rappresentata un giudizio da Luigi Quinto che ha convinto i giudici amministrativi -  presidente Antonio Pasca, estensore Roberto Michele Palmieri – della fondatezza del ricorso. La Soci si era inizialmente classificata al sesto posto, ma è stata accolta la tesi per la quale tutte le offerte meglio piazzatesi, a partire dalla prima erano meritevoli di esclusione per difetto dei requisiti di partecipazione.

Con la pronuncia sono state quindi affrontate alcune questioni dirimenti che riguardano il fallimento dell’impresa ausiliaria (nel caso di associazione temporanea) e la perdita del requisito di regolarità contributiva nel corso della procedura di gara che, in questo caso, è stata indetta prima dell’entrata in vigore del nuovo codice degli appalti: non è quindi applicabile nessuna modifica del soggetto concorrente, cosa invece pacificamente accettata con le successive previsioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione e manutenzione reti Aqp: per il Tar aggiudicazione illegittima

LeccePrima è in caricamento