Cronaca

Il ghiaccio sgretola pennacchio della Chiesa greca: cadono grossi frammenti

Il cedimento improvviso ha letteralmente disintegrato un elemento ornamentale di oltre mezzo metro. Intervento dei vigili anche in piazza Mazzini

I vigili mettono in sicurezza il secondo pennacchio.

LECCE – Il freddo colpisce inesorabile anche i beni architettonici e storici. Intorno alle 10 di quella che è la giornata più fredda dell’inverno leccese è andato in frantumi un pennacchio di circa mezzo metro collocato sul piedritto di destra della parte superiore della facciata della chiesa di San Niccolò dei Greci, in piazzetta Chiesa Greca, a Lecce.

I frammenti, anche di notevoli dimensioni (nella foto sotto), sono caduti al suolo: per fortuna non vi era nessuno nelle vicinanze. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che, con l’ausilio dell’autogru, hanno rimosso l’altro pennacchio, sistemato a sinistra, e messo in sicurezza la parte residua di quello che è letteralmente esploso a causa delle infiltrazioni di acqua che si sono cristallizzate per le temperature rigide delle ultime ore facendo cedere la pietra di per sé friabile. A seguire le operazioni anche agenti di polizia locale e l’architetto Giuseppe Fiorillo, direttore dell’ufficio per i beni culturali della diocesi di Lecce.

Il video di LeccePrima

Ma quello nel centro storico è stato il secondo intervento. Circa un’ora prima i pompieri erano al lavoro in via Nazario Sauro per la caduta di calcinacci da un palazzo di sette piani che si affaccia anche su piazza Mazzini: per oltre due ore la strada è stata chiusa al traffico veicolare tra via Battisti e la piazza.

chiesa_greca_frammenti-2

Non è certo la prima volta che le conseguenze del maltempo colpiscono il patrimonio storico leccese: tra gli episodi più rilevanti quello verificatosi nel giugno del 2014  quando un fulmine, in tutta la sua potenza, colpì il crocefisso in ferro posto in cima, mettendo a rischio di crollo l'intero frontone della chiesa di Santa Maria della Provvidenza (o delle Alcantarine) in piazzetta Baglivi e comunque infliggendo pesanti danni con una frattura lungo il soffitto della navata centrale fino al presbiterio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ghiaccio sgretola pennacchio della Chiesa greca: cadono grossi frammenti

LeccePrima è in caricamento