Cronaca

Gioca con l'accendino e manda a fuoco la casa

L'incendio si è sviluppato al secondo piano di una palazzina a Martano. Provvidenziale l'intervento dei vigili del fuoco. Rimasti illesi il bambino e la nonna che si trovavano nell'appartamento

La palazzina di via Trento a Martano dove questa mattina si è sviluppato l'incendio (foto Rocco Toma)

Mai giocare col fuoco. Eppure un bambino di otto anni questa mattina, intorno alle 10, ha disatteso il consiglio che chissà quante volte i genitori gli avevano impartito e invece per gioco, servendosi di un accendino, ha dato fuoco ad una tenda mentre si trovava insieme alla nonna nell'appartamento al secondo piano della palazzina di via Trento a Martano.

Inutile dire che le fiamme si sono velocemente propagate per tutto il resto dell'appartamento, anche perché alimentate dal mobilio e dalle suppellettili in legno. Tre le stanze raggiunte dall'incendio e solo grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Maglie, è stato possibile evitare il peggio. L'incendio, infatti, avrebbe potuto raggiungere anche le altre abitazioni dove si trovavano gli inquilini ignari di quel che stava accadendo.

Fortunatamente il bambino di otto anni e la nonna sono riusciti ad abbandonare l'appartamento per tempo, mentre i vigili del fuoco, servendosi degli idranti, sono riusciti a domare le fiamme prima che queste si sviluppassero per tutto lo stabile. Anche gli altri abitanti dello palazzo, sette famiglie in tutto, sono rimasti illesi. L'abitazione e' andata completamente distrutta e l'intera palazzina è stata dichiarata inagibile.

Ad Alezio, invece, sempre questa mattina, in via Cairoli, durante alcuni lavori di scavo gli operai impegnati sul posto, hanno inavvertitamente tranciato una tubatura di metano. Inevitabile la fuoriuscita del gas, che ha messo in serio pericolo l'intera zona. Anche in questa circostanza, l'intervento dei vigili del fuoco ha garantito la messa in sicurezza della strada.


A Uggiano la Chiesa un'auto a gpl ha preso fuoco con il rischio che esplodesse il serbatoio. I vigili del fuoco hanno impiegato circa 40 minuti prima di domare le fiamme e scongiurare così l'esplosione del mezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioca con l'accendino e manda a fuoco la casa

LeccePrima è in caricamento