Cronaca Nardò

Giocate irregolari: sigilli a videopoker fuori legge

Controlli della polizia a Narò per prevenire furti in abitazioni. Ispezioni allargate anche nei circoli e nelle sale scommesse on line. Gli agenti hanno trovato in un locale due videopoker fuorilegge

video[1]

Giro di vite da parte delle forze dell'ordine contro il fenomeno dei furti nelle abitazioni. Nel corso della serata di ieri è stata intensificata l'attività di controllo a Nardò da parte degli agenti delle volanti e i colleghi del Reparto prevenzione crimine di Lecce. Sono stati controllati numerosi soggetti sottoposti alla misura della sorveglianza speciale, come sono state fermate ed identificate 150 persone, alcune delle quali con precedenti penali nei confronti delle quali sono state effettuate una serie di perquisizioni. Numerosi controlli sono stati effettuati anche nei casolari abbandonati di campagna alla ricerca di proventi di furto.

E nelle ore notturne sono stati controllati alcuni esercizi pubblici. Gli agenti hanno fatto "visita" in un locale di via Enrico Toti, dove sono stati apposti i sigilli a due videopoker, che consentivano la giocata con l'inserimento della moneta da 1 euro.


Controlli inoltre della polizia dei nulla osta per quanto riguarda giochi e scommesse on line al fine di verificare l'esatta applicazione della normativa in tema di collegamento degli stessi ad una rete telematica con i monopoli di Stato. Nel caso in questione gli apparecchi, oltre ad essere privi di qualsiasi autorizzazione amministrativa, di conseguenza non erano collegati neanche in rete con i Monopoli di Stato. In seguito alle violazioni accertate sono stati elevati verbali per complessivi 4mila euro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giocate irregolari: sigilli a videopoker fuori legge

LeccePrima è in caricamento