Dalla perquisizione personale a quella in casa: in cantina hashish e marijuana

Un 19enne è stato arrestato a Taviano. Dopo una priva verifica i carabinieri della compagnia di Casarano hanno esteso il controllo al domicilio

TAVIANO – Addosso aveva pochi grammi di hashish, ma in casa la quantità era ben superiore. E così per un 19enne di Taviano è scattato l’arresto.

Nel pomeriggio di ieri, i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Casarano, nel corso di uno specifica attività contro lo spaccio di sostanze stupefacenti,  hanno controllato diverse persone: tra queste Fernando Perrone. La perquisizione personale ha portato al rinvenimento di sette grammi di hashish, ma i militari hanno voluto approfondire estendendo la verifica al domicilio del PERRONE FERNANDO CLASSE 1997-2giovane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così sono stati ritrovati in cantina 81 grammi di hashish e 94 di marijuana. I carabinieri hanno sequestrato anche un bilancino elettronico di precisione, un taglierino a serramanico, materiale per il confezionamento e la somma di 120 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio. Su disposizione del sostituti procuratore di turno, il 19enne è stato ristretto ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento