Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Nardò

Giovane rischia il linciaggio per avance ad adolescenti

Ha rischiato di essere linciato un giovane che ieri sera in un primo momento sembrava avesse molestato alcune ragazzine a Santa Maria al Bagno. Provvidenziale l'intervento degli agenti di polizia

Ha rischiato di essere linciato un giovane che in un primo momento sembrava avesse molestato alcune ragazzine a Santa Maria al Bagno, marina di Nardò. E così una tranquilla serata estiva è stata interrotta dalle urla inferocite di un gruppo nutrito di persone intenzionate a raggiungere il "molestatore", colpevole di aver importunato le minori mentre chiacchieravano tra loro. La scena: il ragazzo spaventato in fuga e dietro un manipolo di persone alla sua caccia.

Il trambusto ha spinto qualcuno a comporre sulla tastiera del telefonino il 113 e dopo pochi minuti sul luogo è giunta una pattuglia di polizia del Commissariato di Nardò. I poliziotti si sono subito messi sulle tracce del giovane, che lo hanno poi trovato terrorizzato in una bar della marina, dove si era rifugiato per sfuggire alla folla inferocita che nel frattempo lo aveva quasi raggiunto. Il motivo? Avrebbe chiesto ad alcune adolescenti di avvicinarsi a lui.


Ma gli immediati accertamenti da parte degli agenti hanno escluso che le minori avessero subito alcuna insidia fisica, se non un invito informale da parte del giovane, cosa che a quanto pare le aveva spaventate. Ma che aveva fatto adirare i loro genitori. Ed è facile immaginare cosa sarebbe potuto accadere al giovane se a scongiurare il peggio non fosse intervenuta per tempo la polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane rischia il linciaggio per avance ad adolescenti

LeccePrima è in caricamento