Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Giovani insospettabili in auto con panetto di droga, coltelli e una mazza

Denunciati due 18enni di Squinzano, fermati dai carabinieri nella notte. I carabinieri sono rimasti sorpresi dal fatto che fossero figli di famiglie perbene del posto. Eppure avevano quasi 90 grammi di hashish, due coltelli e persino una mazza da baseball di metallo

SQUINZANO – Un panetto di poco meno di 90 grammi di hashish, due coltelli, una mazza da baseball. Avevano davvero un po’ di tutto, in quell’auto, ma per i carabinieri, che di droga e armi sono abituati a vederne a bizzeffe, la vera sorpresa è consistita nel fatto che tutto questo fosse nelle mani di due squinzanesi appena maggiorenni, C.V. e D.M., figli di famiglie oneste e tranquille. Insomma, né loro, né altri parenti che abbiano mai fatto parlare di sé.

Entrambi, di lì a poco, sarebbero stato denunciati a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto ingiustificato di strumenti atti a offendere. Tutto questo, dopo che sono stati condotti in caserma e che è stato avvisato il pm di turno. Il fatto di essere incensurati li ha probabilmente salvati da conseguenze più gravi, perché per molto meno persone con precedenti finiscono in carcere o ai domiciliari.

I due giovani sono stati bloccati nella notte. Quando hanno visto i carabinieri in giro per normali controlli, hanno tradito nervosismo, tanto da cercare di allontanarsi. Ma l’accelerata improvvisa non ha fatto altro che mettere in guardia i militari, i quali, intuito che potessero nascondere qualcosa, li hanno fermati prima che potessero allontanarsi del tutto e hanno proceduto a perquisizione dell’auto. Ed è così che spuntati la droga, i coltelli (uno da sub e un altro con apertura “a farfalla”), e la mazza da baseball, di metallo. Gli oggetti e lo stupefacente sono stati sequestrati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani insospettabili in auto con panetto di droga, coltelli e una mazza

LeccePrima è in caricamento