Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Giro di immigrati clandestini al Luna Park: denunciato

Lecce: fermati dagli agenti delle volanti due indiani ed un 40enne della provincia di Bari, denunciato. Uno dei due extracomunitari senza permesso di soggiorno. Indagini su un giostraio tarantino

Il Lunka Parl di Lecce

Un giro alle giostre? Sì, ma di immigrati clandestini. La scoperta è stata effettuata dagli agenti di polizia della sezione volanti di Lecce, nel corso del servizio di pattugliamento del Luna Park. Autoscontro, ottovolante e divertimenti vari hanno preso posizione, come di consueto, nel parcheggio dello stadio "Via del Mare", a ridosso della tribuna Est, in occasione delle festività di Sant'Oronzo. La gestione è affidata a giostrati provenienti da tutta la Puglia, che non di rado vengono tenuti sotto controllo dalle forze dell'ordine, proprio per scongiurare lo sfruttamento della manodopera straniera clandestina.

Nella serata di ieri il personale di servizio di una pattuglia ha notato un'auto sospetta, una Bmw X5. Sospetta perché all'interno vi erano un uomo di nazionalità italiana, ma anche due stranieri. Gli agenti hanno così deciso di effettuare una verifica più approfondita, fermando il trio. L'auto apparteneva ad un 40enne di Gioia del Colle e dei due extracomunitari, entrambi indiani, uno era privo del titolo di soggiorno. Per questo motivo, ha ricevuto il foglio di espulsione dal territorio italiano. L'altro indiano ha invece dichiarato di soggiornare a Taranto e di essere impiegato presso un giostraio della città jonica, che ad un successivo controllo è risultato avere diversi precedenti, fra cui proprio il favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, e, ancora, armi, reati contro il patrimonio e la persona.


Il giostraio si è successivamente premurato di inviare ai poliziotti copia dei documenti di soggiorno e del passaporto dello stranieri che aveva in custodia. Mentre il 40enne della provincia di Bari, che ha motivato la sua presenza a Lecce dicendo di essere lui stesso impiegato presso il giostraio tarantino proprio insieme ai due stranieri, ha ricevuto al momento una denuncia per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. E ora entrano in campo gli agenti della squadra mobile, che dovranno accertare i legami fra il giostraio di Taranto e gli altri operatori e esiste una vera e propria organizzazione che gestisce lo sfruttamento della manodopera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di immigrati clandestini al Luna Park: denunciato

LeccePrima è in caricamento