Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Melendugno

Giro di vite sui videopoker: 15 sequestri, multe salate

I controlli della polizia svolti in quattro bar che sorgono fra Melendugno, Parabita e Taurisano. Diverse macchinette potevano essere modificate per far apparire le schermate dei giochi illeciti.

LECCE - Sono ben quindici i videopoker sequestrati dagli agenti del nucleo territoriale giochi e scommesse della squadra mobile di Lecce, coadiuvati da personale del reparto prevenzione crimine Puglia e dell'ispettorato compartimentale dei monopoli di Stato di Bari, in quattro bar (uno dei quali annesso ad un distributore di carburanti) che sorgono fra Melendugno, Parabita e Taurisano. In tutti i casi, i controlli sono nati a seguito di esposti pervenuti in questura da parte di cittadini che lamentavano la perdita di ingenti somme di denaro dei propri congiunti. Si tratta di sequestri amministrativi, che riguardono giochi come "Poker" e "Bingo", risultati non conformi alle leggi vigenti.

In quattro episodi le macchinette si sono rivelate prive dei nulla osta, rilasciati dai monopoli di Stato. I gestori potevano così appropriarsi dell'intera somma di denaro giocata dagli avventori, senza consentire allo Stato di prelevarne la quota spettante. Negli altri casi, invece, pur essendo dotate del nulla osta, all'interno delle macchinette erano installati altri programmi informatici, che riproducevano giochi diversi da quelli autorizzati.

Piuttosto elevate le sanzioni amministrative nei confronti dei gestori degli esercizi commerciali ed ai proprietari delle macchinette elettroniche, per circa 35mila euro. La polizia ha sequestrato anche diverse somme già giocate e recuperate dalle macchinette controllate. Queste ultime, saranno sottoposte ad ulteriori accertamenti tecnici da parte di personale specializzato per stabilire con esattezza se, come si ritiene, i software installati siano stati modificati in modo da far sensibilmente abbassare le percentuali di vincita dei clienti, aumentando i guadagni dei gestori e provocando, nel contempo, un impulso sempre più forte verso il gioco, con conseguenti, ulteriori perdite di denaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di vite sui videopoker: 15 sequestri, multe salate

LeccePrima è in caricamento