Cronaca

Gli trovarono cocaina e hashish in casa, arriva la condanna a dieci mesi

La sentenza emessa nelle scorse ore dal gup Michele Toriello, al quale il pubblico ministero Giovanni Gagliotta aveva chiesto tre anni

La polizia durante il controllo quel giorno.

LECCE - E' stato condannato in abbreviato a dieci mesi di reclusione e al pagamento di una multa di mille euro, Marco Valletta, il 32enne leccese arrestato lo scorso 17 settembre per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, in casa dell'uomo, i poliziotti trovarono quasi dieci grammi di cocaina (dai quali avrebbero potuto ricavarsi 58 dosi) e circa 50 grammi di hashish (utile a formare 143 dosi), un bilancino di precisione e sostanza da taglio.

La sentenza emessa nelle scorse ore dal gup (giudice per l'udienza preliminare) Michele Toriello, al quale il pubblico ministero Giovanni Gagliotta aveva chiesto una condanna a tre anni di reclusione e una multa di 15mila euro, contempla inoltre la revoca dell'obbligo di dimora a Lecce cui era sottoposto l'imputato. Era difeso dall'avvocato Alessandro Caggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli trovarono cocaina e hashish in casa, arriva la condanna a dieci mesi

LeccePrima è in caricamento