Gomme forate dell’auto, poi il fuoco: mistero nel centro storico di Lecce

Bersaglio questa notte la Peugeot 307 di una 60enne parcheggiata in via Basseo. Sul posto gli agenti delle volanti, la scientifica e i vigili del fuoco

LECCE - Un’autovettura è stata incendiata nel cuore della notte e non ci sono dubbi sulla natura dolosa dell’episodio avvenuto intorno alle 12, in via Marco Basseo, nel centro storico di Lecce. Questo in considerazione del fatto che sono state trovate tracce di liquido infiammabile sul parabrezza del mezzo, una Peugeot 307.

Non solo. Chi ha agito, prima di appiccare il rogo provocando danni alla parte sinistra anteriore del veicolo, ha forato tutte e quattro le ruote.

Il mezzo risulta intestato a una 60enne, dirigente di una filiale bancaria, che abita nella zona. Che si sia trattato di una vendetta? E’ questa una delle ipotesi considerate nelle indagini, sulla scorta degli elementi raccolti sul posto dagli agenti delle volanti della Questura di Lecce, del personale della scientifica e dai vigili del fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Parte un colpo mentre pulisce l’arma: ferita la fidanzata, indagato 38enne

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento