Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Graffiti in città, colto sul fatto il writer "Truffo"

Era armato di bombolette il 19 enne tarantino scoperto nella notte a imbrattare i muri del centro storico di Lecce. Sue le scritte "Truffo" e "Bristol" erano comparse in città da diversi giorni

Sorpreso sul fatto e denunciato dalla polizia un 19enne di Taranto in trasferta a Lecce per imbrattare i muri. E' accaduto durante la notte quando alcune pattuglie delle volanti, perlustrando il centro storico, hanno notato il giovane proprio mentre armato di uno spray rosso era intento a "decorare" pareti e facciate di alcuni edifici di via Panevino. Le scritte vergate dal giovane, riportavano le parole "Truffo" e "Bristol", le stesse che già da qualche giorno sono comparse sui muri del centro storico della città.

Si tratta probabilmente della firma, in codice, dello pseudo artista, che è stato quindi bloccato, ma non prima di aver già rovinato abitazioni e monumenti. Per reprimere il fenomeno dei writer selvaggi, si stanno effettuando mirati servizi di controllo nelle vie del centro storico soprattutto nelle ore notturne. E si stanno verificando ed analizzando le varie scritte comparse nei giorni scorsi al fine di compararle e risalire agli autori dei danneggiamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Graffiti in città, colto sul fatto il writer "Truffo"

LeccePrima è in caricamento