Cronaca

Grandine provoca lastre di ghiaccio, slittamenti sulla strada statale

Problemi in mattinata sopratutto fra Maglie e Scorrano. E la tromba d'aria abbatte muri di cinta a Cannole e Bagnolo del Salento

Foto di Cristina Fiorentino.

MAGLIE – Dopo l’abbondante nevicata che resterà scolpita a lungo nella memoria dei salentini, anche le grandinate. Fenomeni molto più frequenti, certo, a queste latitudini, ma, che, specie nella mattinata di oggi, hanno portato a una situazione inconsueta, per molti mai vista. E, soprattutto, molto pericolosa.

Per diverse ore, infatti, in particolare in un tratto di circa tre chilometri, fra Maglie e Scorrano, si sono create vere e proprie lastre ghiacciate sull’asfalto che hanno messo la circolazione al tappeto. Il picco si è avuto fra le 9,30 e le 12 circa.

Non si sono registrati incidenti gravi, ma le forze dell’ordine, in particolare polizia stradale del distaccamento di Maglie e carabinieri della compagnia locale, coordinandosi con l’Anas, hanno dovuto mettere in piedi sul momento un servizio ad hoc d’intervento, per regolare la viabilità e venire in soccorso di quanti hanno avuto problemi, a causa di slittamenti. La Polstrada ha dovuto far convergere in zona le pattuglie già smistate altrove per normali pattugliamenti.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La zona interessata dal fenomeno è stata, in particolare, quella proprio alla confluenza di due grosse arterie: laddove termina la strada statale 16 e inizia la 275, interessando anche gli svincoli, in particolare quello per Muro Leccese. Soprattutto qui, dunque, la grandine, solidificandosi, ha creato dure e scivolose lastre che hanno costretto all’impiego, già come successo in occasione delle nevicate, all’uso di mezzi spargisale e, nel caso specifico di oggi, anche altri dotati di lame per rimuovere la patina di ghiaccio.

Effetti di un maltempo che si può saggiare ovunque, nel Salento, con pioggia scrosciante per tutto il giorno e in qualche area anche temporali, ma che, sempre nella mattinata, ha condotto a una vera e propria tromba d’aria che ha provocato danni soprattutto fra Bagnolo del Salento e Cannole, dove la furia del maltempo ha provocato il cedimento di un paio di muri di cinta di abitazioni private.

E la situazione, per ora, non sembra migliorare. Secondo l’ultimo bollettino ufficiale della Protezione civile pugliese, si prevede dalla mezzanotte e per le prossime 24 ore, una situazione di “criticità ordinaria” su tutta la regione, con stato di preallerta.

Nei video dei lettori Alessandro Greco (il primo) e Marco Lecci (il secondo), la situazione di questa mattina nei pressi di Maglie e quella intorno alle 19,50 di questa sera a Salve.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grandine provoca lastre di ghiaccio, slittamenti sulla strada statale

LeccePrima è in caricamento