Cronaca

Gravidanza finita in dramma, autopsia: morte del feto dovuta alla placenta

L’autopsia ha sciolto solo in parte gli interrogativi legati al tragico caso di una giovane coppia che nei giorni scorsi ha dovuto fare i conti con la tragica morte del figlio non ancora nato. L’esame autoptico eseguito dall'anatomo patologo Ermenegildo Colosimo non ha evidenziato alcuna malformazione sul feto. La morte è dovuta a un malfunzionamento della placenta

LECCE – L’autopsia ha sciolto solo in parte gli interrogativi legati al tragico caso di una giovane coppia che nei giorni scorsi ha dovuto fare i conti con la tragica morte del figlio non ancora nato. L’esame autoptico eseguito dall'anatomo patologo Ermenegildo Colosimo (uno dei massimi esperti in materia), non ha evidenziato alcuna malformazione sul feto, perfettamente formato. La morte è dovuta a un malfunzionamento della placenta, ma saranno necessari degli esami per stabilire perché e come sia avvenuto una sorta di black out. Si è trattato di un caso di morte endouterina del feto, termine usato definire la morte del feto dopo la 28esima settimana di gravidanza e prima della sua completa espulsione.

La donna ha appreso, durante una cardiotocografia (un tipo di esame che si esegue durante la gravidanza e può risultare particolarmente utile nella sua fase conclusiva perché permette di tenere sotto controllo lo stato di salute del feto soprattutto in prossimità della data prevista per il parto), che il cuore del piccolo non batteva più. L'esame è stato ripetuto tre volte e ha sempre dato lo stesso drammatico risultato.

E’ stato il personale del reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’ospedale “Vito Fazzi”, dove la paziente era in cura, a comunicarle la terribile notizia. Un dramma che ha letteralmente sconvolto la vita della giovane coppia, i cui familiari hanno deciso di presentare una denuncia, chiedendo che sia fatta chiarezza sulla vicenda.

Il fascicolo è stato assegnato al magistrato di turno, Emilio Arnesano, che ha deciso di disporre l’esame autoptico per stabilire se vi siano eventuali colpe o negligenze del personale medico tali da aver portato al decesso del feto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gravidanza finita in dramma, autopsia: morte del feto dovuta alla placenta

LeccePrima è in caricamento