rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Guagnano

Smontano pannelli nel campo, ma arriva la vigilanza: ladri in fuga

È successo poco prima di mezzanotte e mezza nelle campagne intorno a Guagnano. Le guardie giurate hanno trovato la recinzione tagliata, ma il furto non è riuscito

GUAGNANO – Ladri in fuga a mani vuote dopo aver appena iniziato il “lavoro”. È successo poco prima di mezzanotte e mezza nelle campagne di Guagnano, in contrada Giannini. Qui si trova un parco fotovoltaico che già in altre circostanze, negli anni scorsi, era stato preso di mira dai malviventi. Ma, esattamente come in passato, non tutto è andato come previsto.

A mezzanotte e 22 minuti, infatti, è scattato l’allarme collegato alla centrale operativa dell’istituto di vigilanza Ggs La Velialpol. Da qui è stato richiesto alle auto di pattuglia nella zona di una verifica.

Quando le guardie giurate hanno raggiunto la località, poco al di fuori del paese, hanno subito notato un buco nella recinzione. I ladri l’avevano tagliata con qualche cesoia, per poi iniziare a smontare pannelli. Uno è stato trovato proprio accanto al telaio dal quale era da poco stato divelto, un secondo per terra.

Evidentemente, i malviventi si sono accorti dell’arrivo dei vigilanti e hanno mollato tutto in fretta in furia, per fuggire a bordo di qualche veicolo, quasi sicuramente un furgone. Le guardie giurate, a quel punto, hanno avvisato la proprietà dell’impianto e i carabinieri. Questi ultimi sono giunti sul posto per avviare i rilievi e le indagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smontano pannelli nel campo, ma arriva la vigilanza: ladri in fuga

LeccePrima è in caricamento