Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Usura, fenomeno endemico ma aumentano le denunce. E Bpp sospende il dirigente

Sul fronte investigativo l’aspetto rilevante è l’aumento delle segnalazioni, come spiegato dal procuratore Motta: “Le vittime di usura che decidono di denunciare i propri aguzzini sono in aumento e questo è un segnale positivo”. Intanto, accertamenti interni dispsoti dalla Bpp: "Noi parte lesa"

La Bpp di Guagnano (foto di Antonio Quarta).

LECCE – Quello dell’usura è un fenomeno endemico e sotterraneo a un territorio come quello salentino, che rischia di strangolare la piccola e media impresa e di ostacolare la crescita economica e lo sviluppo del commercio. Per questo la lotta a un fenomeno molto più diffuso di quello che si possa immaginare assume particolare importanza in un momento di crisi economica come quello attuale. In quest’ottica l’impegno e la collaborazione degli istituti di credito risulta quanto mai fondamentale, come nel caso della Banca popolare pugliese.

“L’operazione denominata Aequanius e condotta dai carabinieri del comando provinciale di Lecce – spiega il presidente della banca Carmelo Cairo, dalla sede centrale di Matino –, ha coinvolto un dipendente della Bpp. Per questo abbiamo immediatamente avviato approfondite verifiche interne alla filiale di Guagnano, non appena appresa la notizia questa mattina”.

“Nell'affermare la piena fiducia nell'operato della magistratura – prosegue il numero dell’istituto di credito –, e fatto salvo l'auspicio umano e professionale che il nostro dipendente possa essere in grado di dimostrare rapidamente e pienamente la propria estraneità ai reati contestati, ci preme sottolineare che, da quanto sta finora emergendo, la Banca è parte lesa in questa incresciosa vicenda”.

Le rigide norme applicate servono proprio a tutelare i clienti: “Tutte le procedure e le disposizioni interne della Banca Popolare Pugliese sono assistite da filtri antiusura che nessun operatore può violare e che impediscono tecnicamente la possibilità di praticare interessi al di sopra del tasso soglia. Tutti i dipendenti della Banca – conclude il presidente Cairo – sono inoltre vincolati al rispetto del Codice Etico e destinatari di ampia e specifica attività di formazione, specialmente su materie quali usura e antiriciclaggio. Anche al fine di favorire il rapido accertamento della verità, il dipendente della Banca Popolare Pugliese è stato in via cautelativa sospeso dal servizio”.

Sul fronte investigativo l’aspetto più rilevante è l’aumento delle denunce, come ha spiegato il procuratore Cataldo Motta: “Le vittime di usura che decidono di denunciare i propri aguzzini sono in aumento e questo è un segnale positivo”. Segnali importanti per un fenomeno spesso sommerso, le cui vittime non sono solo imprenditori ma anche famiglie che s’indebitano per piccole spese spesso superflue. “Accade spesso – ha commentato Motta – che gli imprenditori si ritrovino sul lastrico proprio perché finiti nelle mani degli usurai, costretti a vendere la propria attività o a cederla per saldare i debiti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usura, fenomeno endemico ma aumentano le denunce. E Bpp sospende il dirigente

LeccePrima è in caricamento