Cronaca Melendugno

Hashish e oppio, un minore arrestato e due denunciati

Detenzione ai fini di spaccio di hashish, scattano un arresto e due denunce fra Melendugno e Torre dell'Orso. Nei guai due 16enni trovati con 30 grammi, ma anche un 20enne di Potenza in vacanza

arresto_melend

MELENDUGNO - Detenzione ai fini di spaccio di hashish, scattano un arresto e due denunce fra Melendugno ed una delle sue marine, Torre dell'Orso. Due vicende distinte, avvenute fra il pomeriggio e la sera di ieri. Il caso dell'arresto, nella serata, nel centro abitato di Melendugno. Si tratta di B.G., 16enne, mentre un suo coetaneo, D.D.T., è stato denunciato a piede libero. I due sono stati trovati all'esterno dell'abitazione di D.D.T., in possesso di dieci dosi di hashish.

La sostanza era già confezionata e pronta, dunque, ad essere ceduta. Dato il ritrovamento all'esterno, l'attività di polizia giudiziaria è stata estesa alle abitazioni dei due ragazzi, ed in casa di B.G. i militari hanno trovato altre dieci dosi della stessa sostanza. Nell'abitazione dell'amico, invece, tutto l'occorrente per il confezionamento: ritagli di cellophane, coltelli con lama annerita, bilancino. Trenta i grammi di sostanza stupefacente, nel complesso, sequestrati. Spicca anche un quaderno, con diversi appunti, che potrebbero rimandare agli acquirenti.

Nel pomeriggio, però, era già stata deferito alla Procura di Lecce un altro ragazzo, questa volta un turista. C.C., 20enne originario della provincia di Potenza, il quale ha dichiarato ai carabinieri di essere arrivato in zona da due giorni per trascorrere una vacanza in compagnia di altri suoi coetanei. Nel corso di una perquisizione personale, estesa anche nella tenda montata in uno dei numerosi campi attrezzati presenti nella zona di Torre dell'Orso, i militari hanno trovato 13 grammi di hashish e due di oppio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hashish e oppio, un minore arrestato e due denunciati

LeccePrima è in caricamento