Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Scorrano

I "bulli" della notte? Tre studenti minori. Denunciati

Scorrano: i carabinieri hanno deferito tre ragazzi di 15, 16 e 17 anni, ritenuti autori di ripetuti atti vandalici. Cassonetti per la raccolta di medicinali devastati, e poi urla e schiamazzi notturni

Per diverso tempo avrebbero provocato un putiferio nelle ore notturne, non risparmiandosi in schiamazzi e in danneggiamenti. Tre ragazzi, tutti minorenni, di Scorrano, M.D.C., 16enne, M.Z., 15enne e D.N., il più grande, di 17 anni, si sarebbero dati convegno in un arco di tempo che varia fra il 17 ed il 20 agosto in piazza Vittorio Emanuele. Grida, frastuono e poi i danni a vari cassonetti per raccolta differenziata di medicinali scaduti. Forse pensavano di farla franca, di non subire particolari conseguenze provenienti da quei continui atti vandalici. Al di là, magari, di qualche rimprovero dell'anziano di turno.

In realtà, hanno attirato, e non poco, l'attenzione dei residenti che, infastiditi dall'atteggiamento provocatorio e arrogante, hanno pensato bene di avvisare i carabinieri della stazione locale. I militari, dopo una breve indagine, sono riusciti ad identificarli tutti e tre, denunciandoli per danneggiamenti alle strutture comunali (i cassonetti, per l'appunto), oltre che per molestie e schiamazzi notturni. Ora è tornata la quiete pubblica. Per i tre, una lezione che, si spera, ricorderanno a lungo.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I "bulli" della notte? Tre studenti minori. Denunciati

LeccePrima è in caricamento