Cronaca

I carabinieri di quartiere a bordo dell'auto ecologica

Piccola, sobria, funzionale, maneggevole, arriva anche a Lecce in dotazione ai carabinieri, come in molte altre città italiane a vocazione artistica, la Fiat 600 "Elettra" con dodici ore di autonomia

L'auto ecologica "Elettra" in dotazione ai carabinieri della compagnia di Lecce in piazza Sant'Oronzo

Piccola, sobria, funzionale, maneggevole, arriva anche a Lecce in dotazione ai carabinieri, come in molte altre città italiane a vocazione artistica, la Fiat 600 "Elettra". Dodici ore di autonomia per il controllo del territorio senza inquinare. Da ieri è in circolazione anche nel centro storico di Lecce, come in altre città italiane, la Fiat 600 "Elettra" dei carabinieri, un mezzo alimentato ad energia elettrica che dispone di un motore corrispondente ad una cilindrata di 750 c.c. del tutto ecologico. Queste tipologie di autovettura sono state distribuite nei principali centri urbani italiani ad alta vocazione storica ed artistica, come appunto il capoluogo salentino. E la Fiat 600 "Elettra", che può contare su 12 ore di autonomia, è stata assegnata anche alla Compagnia dei carabinieri di Lecce.


L'auto ecologica è utilizzata principalmente dai carabinieri di quartiere che operano nel centro storico, oppure dai militari che svolgono il "servizio di prossimità", caratterizzato proprio dalla vicinanza al cittadino, sia per il mezzo di trasporto utilizzato, oltremodo rispettoso del patrimonio artistico della città. Proprio questa sensibilità dell'Arma verso l'ambiente si esprime anche attraverso un Reparto speciale che si occupa di ambiente, il Nucleo operativo ecologico, reparto con competenze specifiche in materia di inquinamento e di ambiente, presente anche a Lecce e recentemente ampliato nelle forze e negli strumenti investigativi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri di quartiere a bordo dell'auto ecologica

LeccePrima è in caricamento