Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Rudiae / Via Dalmazio Birago

I cittadini chiamano il 112: sorpreso a smontare termosifoni nell'ex Manifattura

Si tratta di un 24enne residente nelle Marche, finito nel capoluogo salentino, nel suo girovagare. Il giovane denunciato per furto. I militari hanno trovato il nascondiglio: un box nella stessa struttura, chiuso con lucchetto

I carabinieri davanti al luogo del furto.

 

LECCE – Stava smontando alcuni termosifoni, forse per ricavarne ghisa che avrebbe poi rivenduto a qualche rigattiere, per fare qualche spicciolo. Ma i carabinieri del nucleo radiomobile sono piombati nel bel mezzo del “lavoro”, trovandolo ad armeggiare proprio con un termosifone, appena smontato. Ed hanno portato il giovane in caserma per accertamenti.  

Si tratta di un 24enne con residenza nelle Marche, ma finito da qualche tempo a Lecce, nel suo girovagare senza meta precisa per l’Italia. Sono stati alcuni residenti di via Dalmazio Birago a chiamare il 112, per avvisare di movimenti sospetti all’interno degli stabili che un tempo ospitavano la Manifattura Tabacchi.

L’immenso fabbricato, un tempo luogo di lavoro per centinaia di operai, è ormai da tempo un rudere diventato preda continua di ladruncoli in cerca di rame e quant’altro. Nel tempo sono stati diversi i furti scoperti, con arresti e denunce. Per i residenti, quel girovagare in zona di persone poco raccomandabili, nel cuore del rione San Pio, sta diventando una vera e propria sciagura.

Erano circa le 20,30 quando i militari, a bordo di una pattuglia, hanno raggiunto il fabbricato. Il giovane è stato invitato a salire in auto, mentre, nel corso di un’ispezione, s’è scoperto dov’erano finiti altri termosifoni, a parte quello che aveva ancora fra le braccia: in un box, sempre all’interno del recinto, ma che il 24enne aveva ben chiuso con un lucchetto. Un buon nascondiglio, avrà pensato, dopo aver forse trovato riparo nelle vicinanze per qualche giorno, in attesa di capire a chi rifilare la refurtiva. Il giovane è stato denunciato a piede libero per furto.        

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cittadini chiamano il 112: sorpreso a smontare termosifoni nell'ex Manifattura

LeccePrima è in caricamento