I fumogeni costano cari a cinque ragazzi: denunciati durante la partita

Tre sono minorenni. Tutti rischiano il Daspo. I più fra loro fermati durante le operazioni di filtraggio nel campo sportivo

Carabinieri vicino a un campo sportivo (foto di repertorio).

SCORRANO – I fumogeni per colorare la gara dagli spalti costano caro a cinque ragazzi di Scorrano. Tre sono minorenni di 15, 16 e 17 anni, un altro, M.L., ha 18 anni, e R.M., 21enne, è l’unico già noto alle forze dell’ordine.

Sono stati tutti quanti denunciati, nel corso della gara di ieri, fra la Mariano Scorrano e la Fortuna Monteroni, gara valevole per il girone C del campionato regionale di Prima categoria, per la violazione dell’articolo 6 ter sulla “correttezza e sicurezza nello svolgimento delle manifestazioni sportive”. A individuarli sono stati i carabinieri della stazione locale, che si trovavano presso il campo sportivo comunale, in servizio d’ordine pubblico.

I primi quattro sono stati fermati subito, durante le operazioni di filtraggio degli spettatori. Avevano fumogeni nascosti addosso. Altri, però, sono riusciti a passare comunque nell’impianto, tant’è che il quinto ragazzo, il 21enne, è stato fermato dopo averli raccolti sugli spalti, dove erano stati lanciati da altri tifosi, al momento non identificati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Otto in tutto sono i fumogeni sequestrati. I minorenni sono stati riaffidati alle rispettive famiglie. Tutti e cinque saranno segnalati alla questura, per la proposta di emissione del Daspo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento