Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Francesco Baracca

I ladri arrivano balzando dai tetti, ma il furto dentro la gioielleria fallisce

Ad Alliste i malviventi in fuga a mani vuote. Forse hanno visto arrivare la vigilanza e se la sono data a gambe. Avevano tagliato una grata dal lucernario dell'oreficeria "Manco" e ruotato una videocamera. Ma proprio al cospetto dell'ingresso sul retro si sono dovuti arrendere

ALLISTE – Non è ancora ben chiaro quanti fossero, se una o più persone, né quale attrezzo sia stato usato. Una cosa è certa: ignoti, la notte scorsa, hanno tentato il colpo nella gioielleria “Manco” di Alliste.

Tutto è avvenuto nel cuore della notte e nel pieno centro storico del piccolo comune dell’hinterland di Casarano, fra via Baracca e piazza Municipio. I ladri si erano attrezzati bene, ma probabilmente non avevano messo in conto il fatto che il negozio fosse collegato con l’istituito di vigilanza "La Folgore" di Tricase. L'arrivo di una pattuglia, così, deve averli messi in fuga. E' probabile che all'esterno vi fosse almeno un "palo" ad avvisare chi, dentro, stava tentando di fare breccia nel locale commerciale.  

Quando la guardia giurata in servizio notturno è arrivata sul posto ed ha svolto un controllo esterno, non avendo le chiavi per accedere, ha notato tutto in ordine. Il vigilante era stato inviato dalla centrale operativa, alla quale era sopraggiunto il segnale d'allarme. 

La stessa centrale operativa gli ha riferito di rimanere ancora sul posto per attendere i proprietari e approfondire il controllo. Ed è così che s’è scoperto quanto avvenuto. Impossibile capirlo dall'esterno, perché in effetti i malviventi l’avevano pensata bene: provare a entrare dall'altro. Si erano mossi proprio come nell'immaginario collettivo, balzando da un tetto all'altro.

Avevano, dunque, forzato un’entrata dal lucernario, riuscendo a tagliare una prima grata. Poi, avevano ruotato una videocamera posizionata lungo il tragitto delle scale interne alla struttura, arrivando al cospetto di una seconda grata. Superata quella, si sarebbero ritrovati nella gioielleria. Ma quest'ultimo ostacolo non è stato valicato e quindi i malviventi sono stati obbligati a fuggire, perché nel frattempo stava arrivando la vigilanza. Sul posto, per le indagini, sono poi sopraggiunti i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Casarano.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri arrivano balzando dai tetti, ma il furto dentro la gioielleria fallisce

LeccePrima è in caricamento