I lavoratori pro 275 tornano alla carica: "Presidente Emiliano risolvi il problema"

Consueto blocco stradale domenicale all'altezza dello svincolo per Scorrano del Comitato che si batte per l'infrastruttura e il proprio lavoro. Ennesimo appello alla Regione Puglia

LECCE – Ennesima domenica di protesta sulla strada statale 275, all’altezza dello svincolo per Scorrano, nei pressi dell’area servizi Samer, dove un gruppo di lavoratori è tornato, con striscioni e fumogeni, a far sentire le proprie ragioni e il proprio dissenso.

Sono i lavoratori che fanno capo al gruppo Palumbo, riuniti nel Comitato pro 275, i quali vorrebbero far cessare l’eterna querelle giudiziaria, usando come base di partenza, ora più che mai, una recente sentenza del Tar che ha giudicato illegittima l’esclusione del raggruppamento Coedisal-Matarrese dalla gara d’appalto per la modernizzazione dell’infrastruttura. Più di recente, nelle loro consuete manifestazioni domenicali con blocchi parziali del traffico per esporre gli slogan scritti nero su bianco, stanno richiamando l’attenzione del presidente della Regione, Michele Emiliano.

“Mentre la regione continua a tacere – dichiarano i lavoratori – noi imperterriti continuiamo a far rumore mantenendo viva l'attenzione sulla questione 275. Rivolgiamo il nostro appello al presidente Emiliano per una prova di forza nei confronti di Anas, arrivando anche alla sua totale estromissione, visto che è stata la principale artefice delle malefatte”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

  • Dall’epidemiologo “supposte di realismo”: al Sud a rischio il 99 per cento dei cittadini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento