I militari cercano telefoni rubati, ma scovano la droga: nei guai minorenne

Un adolescente in manette, questa mattina, a Scorrano. I carabinieri del posto hanno rinvenuto 30 grammi di marijuana pronti per essere venduti

Il carabiniere con la droga

SCORRANO – Beccato dai carabinieri con marijuana e la strumentazione per confezionare le dosi. Un minorenne è finito nei guai questa mattina, a Scorrano, dopo un controllo da parte dei carabinieri della stazione locale. Il ragazzino è stato accusato di detenzione di sostanze stupefacenti, perché sorpreso con la droga.

I militari dell’Arma hanno effettuato una perquisizione in esecuzione di un decreto della magistratura, mirata a rinvenire alcuni telefoni cellulari risultati rubati e presumibilmente in possesso del giovane. Ma nel corso della verifica, è spuntato altro.

Gli oggetti ricercati non sono stati trovati, ma dopo accurate ricerche sono stati rinvenuti 20 involucri di marijuana, per un peso di 30 grammi, un bilancino di precisione, un coltello intriso di stupefacente e altro materiale usato per l’attività di spaccio. L’adolescente, al termine dei controlli, è stato arrestato e accompagnato presso il centro di prima accoglienza per minori di Lecce, su disposizione dell’autorità giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

                                                                                             

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento