Cronaca Rudiae / Via Egidio Reale

I soldi nella cassa sono pochi e così i ladri prendono prosciutti e liquori

Il furto scoperto questa mattina nel market di via Reale, nel rione San Pio. C'erano appena 50 euro, e così via con alimenti

LECCE – I soldi sono pochi e così i ladri si gettano sugli alimenti. Prosciutti e bottiglie di liquori, per la precisione. E la scoperta dell’intrusione avviene solo di primo mattino, quando ricominciano le attività. I furfanti hanno agito nel cuore della notte, nel rione San Pio di Lecce. E hanno preso di mira, in un orario al momento imprecisato, il “Minimarket Spin” di via Egidio Reale, gestito da cittadini asiatici.

E’ evidente come i ladri si siano intrufolati all’interno da una delle finestrelle poste sopra le vetrate del negozio, che, così come l’ingresso, sono ben serrate ad attività chiusa con inferriate. Una tecnica già adottata in altre circostanze. Per esempio, nel bar Santa Maria di via Costadura, dove ormai non è più possibile perché i titolari hanno montato una grata protettiva.

Ad agire, dunque, non certo un ladro extralarge. Piuttosto, qualcuno agile e smilzo, magari aiutato da un complice per l’arrampicata e per sorvegliare l’eventuale arrivo di passanti, che ha persino oltrepassato una telecamera di sorveglianza, infilandosi all’interno e puntando, per prima cosa, alla cassa. Apertala, però, nel fondo ha trovato appena 50 euro. Così, ha pensato bene di impadronirsi di qualcosa di più pregiato, fra cui almeno un paio di prosciutti piuttosto grossi e diverse bottiglie di liquori. Una quantità, al momento, non ancora nota, perché l’inventario preciso deve essere ancora eseguito. Alla scoperta del furto, i titolari hanno richiesto l’intervento della polizia. Sul posto, sono giunti gli agenti di una volante.

Per i proprietari di market stranieri, residenti in città, tutti grandi lavoratori, non è un bel momento. Basti pensare alla rapina subita dai gestori di “Al Mini Market” di via Marinosci, che comunque hanno potuto almeno godere della soddisfazione di vedere l’autore in manette dopo poche ore, o al gestore di un’altra attività di questo genere a Lecce, che i ladri gli hanno fatto visita direttamente a casa mentre lui era al lavoro, lesti a far fuori la cassaforte incuranti del frastuono: i vicini pensavano ci fossero gli operai.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I soldi nella cassa sono pochi e così i ladri prendono prosciutti e liquori

LeccePrima è in caricamento