Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Squinzano

Cade da un’impalcatura alta tre metri. Paura per un idraulico al lavoro nel cantiere

L'incidente si è verificato ieri nel centro di Squinzano. Un 42enne ha perso l'equilibrio: violento l'impatto con il suolo. Dopo aver perso conoscenza si è lentamente ripreso. E' ricoverato per accertamenti al "Vito Fazzi"

SQUINZANO – Un idraulico di 42 anni è rimasto vittima di un incidente sul lavoro, ieri pomeriggio, a Squinzano. Dopo aver perso conoscenza a seguito di una caduta da circa 3 metri d’altezza, l’uomo ha dato segnali di ripresa ed è stato trasportato in codice giallo per accertamenti al “Vito Fazzi” di Lecce, dove si trova tuttora ricoverato.

L’episodio è avvenuto intorno alle 16.30 all’interno di un cantiere allestito in un’abitazione del centro della città. Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri della locale stazione, l’uomo ha perso l’equilibrio dopo essersi arrampicato su un’impalcatura a ridosso di un garage. L’impatto è stato violento, immediata la chiamata al personale del 118 per chiedere un intervento urgente.

Oltre ai militari dell’Arma si stanno occupando delle indagini anche gli ispettore dello Spesal. Pare comunque che i lavori fossero stati regolarmente autorizzati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade da un’impalcatura alta tre metri. Paura per un idraulico al lavoro nel cantiere

LeccePrima è in caricamento