Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Idraulico "smemorato" non presenta le dichiarazioni

La guardia di finanza ha scoperto un evasore totale per un volume di affari di 215 mila euro di ricavi e 50 mila di Iva. Il 40enne è stato denunciato per occultamento delle scritture contabili

rubinetto-3

TREPUZZI - Un idraulico di 40 anni, originario di Trepuzzi, è stato denunciato per occultamento delle scritture contabili obbligatorie dalla Compagnia della guardia di finanza di Lecce nell'ambito dell'attività a contrasto dell'evasione fiscale. Le fiamme gialle, incrociando i dati bancari dei contribuenti relativi alle ristrutturazioni edilizie con quelli dell'Anagrafe tributaria, hanno ricostruito un'evasione totale riferita 215 mila euro di ricavi complessivi e ad oltre 50 mila di Iva: se da una parte, infatti, gli risultavano accreditati dei bonifici per il lavoro svolto, dall'altra non risultavano corrispondenti dichiarazioni.

Dalle indagini è emerso infatti che l'uomo, che esercitava regolarmente l'attività imprenditoriale dal 2005, non avrebbe presentato le dichiarazioni annuali per il calcolo dei redditi, dell'Iva, dell'Irap e delle altre imposte. Il volume d'affari dell'idraulico è stato ricostruito grazie anche a fatture, appunti e altra documentazione ritrovata nel corso dell'attività ispettiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idraulico "smemorato" non presenta le dichiarazioni

LeccePrima è in caricamento