Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

il geometra ubriaco fa i "numeri" in auto: denunciato

Ritorna dalla Notte della Taranta con un paio di amici e guida in modo pericoloso in mezzo alle auto. Intercettato a Guagnano dai carabinieri, è stato inseguito e fermato a San Pietro Vernotico

radiomobile campi-3

Ventidue anni, geometra, residente a Torre Santa Susanna, in provincia di Brindisi. C.F., dopo aver vissuto insieme ad un paio di amici le accattivanti atmosfere de "La Notte della Taranta" a Melpignano, ha deciso di continuare a ballare la pizzica, ma con l'auto di papà, un'Alfa 156. Cioè, ritornando verso casa, mettendosi al volante in stato d'ebbrezza, procedendo a velocità piuttosto sostenuta e facendo qualche "numero" di troppo al volante in mezzo alle altre auto. Quando l'Alfa ha raggiunto l'altezza di Guagnano, però, è stata notata da una pattuglia della stazione locale, che l'ha inseguita per alcuni chilometri, fermandola quando ormai era già entrata in territorio di Brindisi, nei pressi di San Pietro Vernotico.


Il giovane è stato identificato e accompagnato all'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce per verificare se il sospetto era fondato, ovvero che avesse preso una bella sbornia. E in effetti il 22enne è risultato positivo al test su sostanze alcoliche-psicotrope: i risultati delle analisi sono giunti ieri in caserma. La patente è quindi stata ritirata e l'auto affidata al padre. E come ulteriore "ricordo" della bravata resterà anche una denuncia con contravvenzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

il geometra ubriaco fa i "numeri" in auto: denunciato

LeccePrima è in caricamento