Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Il questore Vittorio Rochira si congeda dalla città

Lascia l'incarico dopo un anno e mezzo di intensa attività. Smantellata la banda della 166 e in parte un gruppo specializzato in furti in ville. Si indaga sugli omicidi che hanno sconvolto il Salento

Ha voluto congedarsi salutando i giornalisti locali in una conferenza stampa. Il Questore Vittorio Rochira lascia l'incarico dopo circa un anno e mezzo di intensa attività, durante i quali, ha rimarcato, insieme alla dottoressa Sandra Meo, gli apprezzabili risultati raggiunti dalla polizia, con un particolare riferimento e una nota di merito per la cura con cui è stato aggiornato il sito web della Questura. Particolari, rispetto all'attività investigativa estesa in città e in provincia, con importanti operazioni che hanno consentito di smantellare la banda della 166 e in parte un gruppo specializzato in furti in ville.

Gli assalti nelle case dei vip leccesi rappresentano un'emergenza riaffiorata negli ultimi tempi e su questa inattesa esplosione il questore ha precisato come siano stati intensificati i controlli sul territorio. Fiducia anche sulle indagini per fare luce sui tre omicidi che hanno macchiato il Salento negli ultimi otto mesi, il delitto Basile, l'omicidio Padovano e l'agguato del giovane Carallo. "Il lavoro della squadra mobile è continuo su questo fronte - ha sottolineato Rochira - e sono fiducioso su una felice soluzione dei casi".


Prima di congedarsi, ha poi precisato come uno dei suoi obiettivi appena insediatosi a Lecce verrà realizzato a breve: "I cantieri sono pronti e il sistema di videosorveglianza sarà garantito in tutto il centro storico". A Lecce giungera Antonino Cufalo che lascia la direzione della questura di Siracusa. Rochira si trasferirà a Roma dove andrà a dirigere gli Affari generali dell'Ucis, Ufficio centrale interforze per la sicurezza personale presso il Dipartimento di Pubblica sicurezza. Si tratta dell'organismo che ha il compito di coordinare l'azione di prevenzione a tutela dell' incolumità delle persone ritenute a rischio. Gli spostamenti saranno operativi dal 2 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il questore Vittorio Rochira si congeda dalla città

LeccePrima è in caricamento