Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Gallipoli

Il Riesame rigetta la richiesta di dissequestro, il Parco Gondar resta chiuso

Dopo il gip anche il tribunale della Libertà dice no alla riapertura della struttura. Fissato d aprile l'inzio del processo

LECCE – Dopo il gip anche i giudici del Riesame hanno rigettato l’istanza di dissequestro presentata dai legali dei proprietari del Parco Gondar di Gallipoli, gli avvocati Michele Bonsegna, Ladislao Massari e Pierluigi Portaluri. Resta dunque valido il sequestro del 24 settembre dell’anno scorso. Un provvedimento che rischia inevitabilmente di compromettere l’intera stagione della struttura destinata a ospitare concerti ed eventi. Un altro duro colpo per il turismo gallipolino, già alle prese con i problemi di natura giuridica del Samsara e degli altri lidi del litorale ionico.

Lottizzazione abusiva, falso, invasione e deturpamento dei terreni le ipotesi di reato al centro dell’inchiesta che ha portato al rinvio a giudizio di sette persone nel processo che si aprirà il 17 aprile dinanzi al giudice della seconda sezione penale, Pasquale Sansonetti. Bisognerà ora attendere il deposito delle motivazioni per conoscere la natura del provvedimento, poi i legali valuteranno l’eventuale ricorso in Cassazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Riesame rigetta la richiesta di dissequestro, il Parco Gondar resta chiuso

LeccePrima è in caricamento