Il Riesame rigetta la richiesta di dissequestro, il Parco Gondar resta chiuso

Dopo il gip anche il tribunale della Libertà dice no alla riapertura della struttura. Fissato d aprile l'inzio del processo

Il Parco Gondar (foto di repertorio).

LECCE – Dopo il gip anche i giudici del Riesame hanno rigettato l’istanza di dissequestro presentata dai legali dei proprietari del Parco Gondar di Gallipoli, gli avvocati Michele Bonsegna, Ladislao Massari e Pierluigi Portaluri. Resta dunque valido il sequestro del 24 settembre dell’anno scorso. Un provvedimento che rischia inevitabilmente di compromettere l’intera stagione della struttura destinata a ospitare concerti ed eventi. Un altro duro colpo per il turismo gallipolino, già alle prese con i problemi di natura giuridica del Samsara e degli altri lidi del litorale ionico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lottizzazione abusiva, falso, invasione e deturpamento dei terreni le ipotesi di reato al centro dell’inchiesta che ha portato al rinvio a giudizio di sette persone nel processo che si aprirà il 17 aprile dinanzi al giudice della seconda sezione penale, Pasquale Sansonetti. Bisognerà ora attendere il deposito delle motivazioni per conoscere la natura del provvedimento, poi i legali valuteranno l’eventuale ricorso in Cassazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento