Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

"Il Salento che verrà": premiati i progetti scolastici

Il concorso "Sal.go" ha visto in lizza 35 lavori multimediali di 15 istituti del Basso Salento: sul podio più alto Luana Ferrari, studentessa di Parabita. Distribuiti oltre 51mila euro

Nel corso della serata di lunedì 4 Giugno, presso il Polo 3 di Casarano, in piazza San Domenico, sono stati premiati i ragazzi che hanno partecipato al concorso a premi per il progetto "Sal.Go - Salent government". In palio ben 51 mila e 500 euro per le scuole elementari, medie inferiori e superiori aderenti, di quindi Comuni differenti (Alezio, Acquarica del Capo, Alessano, Alliste, Melissano, Morciano di Leuca, Nardò, Parabita, Racale, Sannicola, Supersano, Taurisano, Taviano, Ugento, con capofila Casarano), i cui studenti hanno avuto a disposizione 4 mesi per portare a termine un lavoro multimediale, con lo scopo di illustrare quali, secondo i ragazzi, potessero essere le iniziative opportune a migliorare la qualità della vita nelle città.

Ad aggiudicarsi il posto più alto sul podio è stata Luana Ferrari, studentessa presso l'Istituto d'arte di Parabita, che, presentando l'elaborato dal titolo "Arte è... essere sempre se stessi!", è stata premiata con 1000 euro, più altri 1000 assegnati alla sua scuola. Il secondo classificato è stato, invece, Davide De Ramundo, del Liceo Scientifico e Socio-psicopedagogico di Nardò che ha ricevuto 750 euro con l'elaborato "Blu. D'amore e di mare." Il gruppo "Tecnosalento" dell'Istituto Industriale "Meucci" di Casarano ha, infine, ottenuto il terzo e ultimo posto con l'elaborato "Tecnoturista", vincendo 500 euro, più altri 500 attribuiti alla rispettiva scuola.

I progetti multimediali, in tutto 35, sono stati valutati da una giuria di 16 esperti, che prima di decretare i vincitori del concorso tra le scuole superiori partecipanti, hanno selezionati i lavori che hanno ritenuto più originali ed innovativi tra le scuole elementari e medie. Il Polo 1 di Racale si è aggiudicato persino1500 euro, in quanto il progetto presentato, intitolato "Salento: sole, mare e vento!", è stato giudicato il migliore sia nel Comune stesso di Racale sia nella categoria delle scuole elementari. La stessa circostanza si è verificata per la vincitrice tra le scuole medie; la scuola media di Nardò "Dag Hammarskjold" , infatti, ha vinto 1500 euro con il progetto "Il parco: passaggio obbligato per la qualità della vita!".


Il sindaco di Casarano, Remigio Venuti, ha premiato i migliori lavori in assoluto. Alla manifestazione, infine, hanno partecipato diversi sindaci tra i Comuni aderenti e sono intervenuti durante la serata Sandro Frisullo - vicepresidente della Giunta della regione Puglia - e Luca Celi - responsabile settore Politiche comunitarie Regione Puglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il Salento che verrà": premiati i progetti scolastici

LeccePrima è in caricamento