Cronaca

Il saluto di Casilli: lascia l'incarico di prefetto

Dopo oltre 40 anni di impegno nelle file dei funzionari e poi dirigenti del ministero degli Interni, Gianfranco Casilli lascia la propria carica. In questi giorni sta visitando le forze dell'ordine

Nei giorni scorsi il prefetto ha incontrato i carabinieri. Qui è accolto dal colonnello Calisti.

Il prefetto di Lecce, Gianfranco Casilli, dopo oltre 40 anni di impegno nelle file dei funzionari e poi dirigenti del Ministero degli Interni, lascia la propria carica. Molti i saluti e gli attestati di stima giunti sia parte delle forze dell'ordine che dal mondo politico. Il prefetto ha incontrato questa mattina il questore di Lecce, Vittorio Rochira, per un saluto alla polizia di stato; durante l'incontro il questore ha fatto omaggio di una targa. Nell'occasione, Casilli ha ringraziato le donne e gli uomini della Polizia di Stato per l'alto contributo professionale prestato in ogni occasione connessa alle problematiche sociali ed il questore per la intensa e proficua collaborazione. I saluti della polizia si aggiungono a quelli ricevuti, nei giorni scorsi, da parte del comando provinciale dei carabinieri.

I saluti al prefetto giungono anche dal mondo politico. "Un rappresentante delle Istituzioni, ma soprattutto un uomo che con professionalità e discrezione che ha saputo farsi carico delle tante istanze dell'intero territorio salentino". È quanto dichiara il consigliere della regione Puglia e vicepresidente della VII commissione, Affari Istituzionali, Antonio Buccoliero, rivolgendo un personale saluto e ringraziamento al prefetto di Lecce, "certo d'interpretare i sentimenti di tanti salentini - prosegue Buccoliero - rivolgo un sentito ringraziamento al Prefetto di Lecce, per il ruolo di rappresentante del Governo che, in questi cinque anni, ha saputo ricoprire con impegno, competenza ed umanità a Lecce ed in provincia. La sua disponibilità e la sua sensibilità hanno saputo rappresentare un rassicurante punto fermo anche nelle situazioni più difficili e delicate.

Credo sinceramente - conclude Buccoliero - che l'affetto e la gratitudine di un intero territorio rappresentino il regalo più bello per chi, come il Prefetto Casilli, ha dedicato la propria vita al servizio delle Istituzioni e di tutta la comunità civile". Il senatore del Pdl, Cosomo Gallo, nel porgere i propri saluti al prefetto sottolinea "l'eredità lasciata da Gianfranco Casilli, un'eredità fatta di disponibilità all'ascolto e di grande attenzione alle problematiche. Ma, soprattutto, un'eredità di azione propositiva e propulsiva, al servizio del Salento e dei salentini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il saluto di Casilli: lascia l'incarico di prefetto

LeccePrima è in caricamento