menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Il sistema satellitare localizza una Panda rubata: i poliziotti la ritrovano in un capannone

Un 55enne e un 58enne denunciati per furto. Gli agenti di polizia li hanno trovati a bordo dell’auto, asportata a Lecce lo scorso 26 gennaio

LECCE – Dopo venti giorni dal furto di una vettura, la polizia rintraccia il mezzo grazie al sistema di geolocalizzazione. Nelle prime ore di questa mattina, la sala operativa della questura leccese è stata avvisata della presenza di un’auto rubata, una Fiat Panda, asportata in città il 26 gennaio scorso. Il sistema satellitare anti furto, di cui il veicolo era dotato, aveva emesso un segnale che ne indicava la posizione sulla statale 101.  

Immediatamente, una volante ha raggiunto l’arteria stradale  in direzione di Maglie e, sempre seguendo le indicazioni del sistema satellitare, ha proseguito fino alla periferia di Poggiardo dove, i colleghi del commissariato di Otranto, hanno individuato il veicolo all’interno di un capannone. A bordo del mezzo bloccato dagli agenti vi erano due uomini: un 55enne e un 58enne della provincia, già noti per avere precedenti specifici per furto.

 I due sono stati denunciati in stato di libertà per furto. Gli agenti della Polstrada, intervenuti sul posto insieme ai colleghi della sezione volanti, stanno effettuando ulteriori accertamenti per chiarire se i due possano essere gli autori anche di altri episodi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento