Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Il trasferimento a Foggia è illegittimo, insegnante può tornare nel Salento

A stabilirlo il giudice della sezione Lavoro del Tribunale di Foggia, che ha accolto il ricorso presentato dal legale del docente

LECCE – Il trasferimento a Foggia è illegittimo e un insegnante salentino potrà fare “ritorno a casa”. A stabilirlo il Tribunale di Foggia, che ha accolto in pieno il ricorso presentato dall’avvocato Nicola De Donno di Maglie nei confronti l’Ufficio scolastico regionale della Puglia, nell’interesse di un insegnante vittima dei numerosi errori compiuti dal Miur nelle procedure di mobilità della scuola.

In particolare, il giudice della sezione Lavoro del tribunale dauno, Monica Sgarro, ha stabilito che “è evidente, sulla base della prospettazione attorea e della documentazione prodotta, la illegittimità dell’operato dell’amministrazione scolastica, laddove ha assegnato le sedi vacanti e disponibili comprese nell’ambito territoriale Puglia 0018, a docente con punteggio inferiore. Tale modus operandi, si pone in netto contrasto con le regole che presiedono la formazione delle graduatorie nelle procedure concorsuali, in conformità ai principi di buon andamento e imparzialità della pubblica amministrazione, sanciti dall’articolo 97 della Costituzione”.

L’Ufficio scolastico regionale, pertanto, è stato condannato ad assegnare il docente presso una sede compresa nell’ambito territoriale Puglia 0018, poiché “il trasferimento presso una sede lavorativa distante circa 300 chilometri dal proprio luogo di residenza incide negativamente sulla vita personale e di relazione del ricorrente, peraltro padre di un bambino, con gravi ripercussioni soprattutto in termini di repentino sconvolgimento dei delicati equilibri familiari e genitoriali”.

Nell’ordinanza, inoltre, il giudice ha ribadito che la competenza in materia spetta alla giurisdizione ordinaria, rigettando l’eccezione preliminare sollevata dal Miur che, costituitosi in giudizio, ha sostenuto che la stessa spettasse al giudice amministrativo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il trasferimento a Foggia è illegittimo, insegnante può tornare nel Salento

LeccePrima è in caricamento